Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Parole della domenica, tormentone Terme per una nuova gestione tra critiche e polemiche

Parole della domenica, tormentone Terme per una nuova gestione tra critiche e polemiche

Tormentone Terme. Si è scritto un nuovo capitolo del tentativo di privatizzazione e di far uscire l’azienda da una situazione di crisi senza precedenti. Il nuovo capitolo parla che la Società Terme di Montecatini Spa ha dato un mandato esclusivo all’advisor Infinet, la quale opera per conto di Oracle , società di diritto Uk. In pratica, come ha spiegato il sindaco Baroncini, con il versamento di 200mila euro l’advisor avrà sei mesi di tempo per trovare l’accordo con i creditori I crediti acquisiti si trasformerebbero in quote azionarie delle Terme.
Tutto chiaro? Niente affatto. Le minoranze compatte in Consiglio comunale chiedono una riunione straordinaria del consiglio per chiarire soprattutto “quali atti votati dagli organi di indirizzo hanno autorizzato il sindaco a dare mandato all’amministratore di trattare la privatizzazione della società senza avvisi pubblici”. Non solo le minoranze chiedono anche di chiarire in consiglio i termini dell’annunciato contratto con Croce Rossa per la gestione degli stabilimenti Tettuccio e Redi. Per finire i consiglieri di minoranza hanno inoltrato la loro interrogazione ad Anac, al prefetto, alla corte dei conti e alla procura della Repubblica.
insomma, massima confusione con l’aggiunta di una presa di posizione dell’altra società che concorreva per le Terme (Regenia group il Multi Family office con uffici a Praga e a Milano) rimasta “stupita” dalla decisione presa dall’amministratore delle Terme. L’impressione che i nuvoloni neri che da tempo si addensano sopra le Terme non abbiano nessuna intenzione a dissolversi. Vedremo gli sviluppi.

Come ogni settimana, ho cercato nel web e sui giornali altre storie per chi voglia leggere ma soprattutto per chi voglia riflettere.
Buona domenica a tutti quelli che ci seguono
.
(a cura di Mauro Lubrani)

La foto: gli occhi e il dramma in Siria come a Kabul

Una bambina siriana (foto Delil Souleiman/Afp)

Come il volto della bambina afgana ritratta dal fotografo Steve McCurry nel 1984 che divenne l’icona della dignità e abnegazione del suo popolo così il volto di questa bambina siriana (foto Delil Souleiman/Afp) immortalata in un campo profughi vicino alla città di Raqa, ci rammenta una crisi ormai giunta al suo undicesimo anno. Sono migliaia i siriani costretti a scappare, più di 6,5 milioni sono bambini e donne. 
Quello che preoccupa maggiormente è la mancanza di cibo: sono circa 553 mila i bambini cronicamente malnutriti. Nel Paese il 60% della popolazione è alla fame, causando spesso un impatto drammatico sul benessere mentale dei minori. (ag)
da “Il Corriere della Sera” del 4 agosto 2022

La bellezza di insegnare

E mentre stai per inaugurare la tua 10a Stagione Lirico-Sinfonica con la Camerata de Bardi in Palazzo dei Vicari, in quel di Scarperia, senti dire… “Prof buonasera”… ti fermi un attimo, cinque secondi di silenzio per ricordare chi è quella bella ragazza che hai davanti e… “Si ricorda di me?… sono Elena, Centro Studi Mugello”… torno a circa quindici anni fa e subito il presente prende senso… certo… una mia alunna… un forte abbraccio e poi la domanda di rito “Come stai? Che fai di bello”… e la risposta che ogni docente vorrebbe sentire… “Sono appena tornata dal Kazakistan, insegno Italiano all’Università”… nel frattempo la vita trascorsa ti corre davanti e pensi a Elena, al suo passato… un’emozione indescrivibile… Elena è docente universitaria di italiano in Kazakistan… tra poco riparte e torna là… un brivido corre lungo la colonna vertebrale… ecco perchè amo insegnare, per il piacere di ritrovare i miei alunni docenti, miei colleghi… missione compiuta… bravissima Elena, orgogliosa anche di te e soprattutto grazie per avermi chiamato, non ti avrei mai riconosciuta…
Sabrina Malavolti – insegnante e musicista . post su Facebook del 3 agosto 2022

Quando Reagan scoprì Marilyn

da “Buongiorno Repubblica”

Leggi “Le parole della domenica” 121

Leggi “Le parole della domenica” 120

Leggi “Le parole della domenica” 119


Leggi “Le parole della domenica” 118

Leggi “Le parole della domenica” 117

Leggi “Le parole della domenica” 116

Leggi “Le parole della domenica” 115

Leggi “Le parole della domenica” 114
Leggi “Le parole della domenica” 113

Leggi “Le parole della domenica” 112

Naturalmente sul sito si trovano archiviate tutte le “Parole della domenica” a partire dalla numero uno ad oggi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi