Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

“Uffizi diffusi” alle Terme Excelsior con un investimento di 10 milioni

“Uffizi diffusi” alle Terme Excelsior con un investimento di 10 milioni

La Regione conferma che userà i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza anche per quattro sedi destinate a ospitare gli “Uffizi Diffusi”. Un progetto ambizioso voluto da Eike Schmidt, direttore degli Uffizi, e che vede tra le città prescelte Montecatini con lo stabilimento termale Excelsior.
La Fondazione della Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia, grazie all’impegno del presidente Lorenzo Zogheri e del consigliere Claudio Del Rosso, ha ormai preso l’impegno di acquistare l’immobile, destinato a ospitare gli “Uffizi Diffusi”.
Oltre all’ente con sede a Pistoia, pronto ad acquistare l’immobile per una cifra di 5,9 milioni di euro, la Regione ha confermato di voler utilizzare una parte dei fondi in arrivo con il Pnrr al fine di ristrutturare l’edificio.
Eike Schmidt, direttore degli Uffizi, è pronto a trasferire a Montecatini una serie di opere dei primi del Novecento.
Secondo le prime stime ufficiose, l’investimento di ristrutturazione potrebbe richiedere fino a 10 milioni di euro, una somma senza dubbio importante, capace di trasformare lo stabilimento in una galleria dove saranno disposte molte opere in tutti gli spazi, dall’attuale salone storico fino all’ex centro benessere.
Sorge però un problema di compatibilità. Infatti, le Terme sono in attesa che la società di diritto privato inglese che ha manifestato interesse per diventare nuovo socio di maggioranza invii l’offerta irrevocabile di acquisto entro l’11 novembre. Nel caso ci fosse la cessione, sarebbe ancora possibile l’operazione “Uffizi Diffusi”?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi