Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Parole della domenica, puntare sulla bellezza per salvare Montecatini

Parole della domenica, puntare sulla bellezza per salvare Montecatini

Puntare sulla bellezza che rimane per salvare Montecatini e uscire dalla crisi? Ora che i numeri sono bassi sarebbe più facile fare scelte di qualità e selettive. La bellezza di Montecatini, nonostante i non pochi depauperamenti, è quella scelta dalla Rai per un servizio sulle storiche sale di attesa della stazione Mazzoni completamente rimesse a nuovo e riaperte per la giornata del Fai; la bellezza è quella dei video promozionali della città presentati nei giorni scorsi grazie all’Associazione culturale “Il Parnaso”. La bellezza è quella che ha convinto la Commissione Unesco ad inserire anche Montecatini tra le città termali storiche che tra poche settimane potrebbero fregiarsi del titolo di Patrimonio dell’Umanità.
Tanti motivi per guardare avanti con fiducia senza dimenticare però che non si possono nascondere le situazioni negative (Torretta e Leopoldine tanto per citarne un paio) e che ai turisti in arrivo bisognerà offrire il meglio di quello che abbiamo e magari far vedere che la svolta c’è.
Come ogni settimana, ho cercato nel web e sui giornali altre storie per chi voglia leggere ma soprattutto per chi voglia riflettere.
Buona domenica
(a cura di Mauro Lubrani)

L’abbraccio più bello

Il calcio, in fondo, è la felicità della vittoria, ma anche le chiacchiere tutto intorno. Poi, però, per un guizzo dell’anima di una telecamera, il calcio stasera diventa soprattutto questo abbraccio, che resterà indimenticabile, almeno per i ricordi che suscita a due o tre generazioni: Mancini, Vialli, e ancora Wembley stavolta amica. L’Italia va. E questo può bastare.
Daniele Magrini, giornalista – post su Facebook del 27 giugno 2021

L’abbraccio più bello bis

Il carabiniere con in braccio il bambino di due anni che si era perduto nei boschi del Mugello

Che cos’è la bellezza? Quando stamattina ho visto la foto del carabiniere che stringe Nicola, ho pensato: ecco la bellezza.
In questo abbraccio, in queste mani, in queste dita che sorreggono il piccolo, c’è lo stupore di una nascita: ci sono la fragilità, la tenerezza, la paura, la dolcezza.
A me ricorda una madonna col bambino. Di Giotto, di Raffaello. Forse potrà apparirvi improprio paragonare un carabiniere a una madonna. Ma così è: perché la bellezza si rivela sempre nei gesti d’amore. 
E credo che dai boschi del Mugello, per ora, sia davvero tutto.
Agnese Pini – direttrice de “La Nazione”, post su Facebook del 24 giugno 2021

Premio Lione-Pinocchio a Garrone

Benigni, il piccolo Pinocchio e Garrone

Il premio Lions–Pinocchio 2021 va al regista Matteo Garrone per il film Pinocchio e sarà assegnato dal presidente del Lions Club di Pescia Francesco Bellandi e dal presidente della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, Pier Francesco Bernacchi, durante la cerimonia organizzata dal Club Lions di Pescia al ristorante Villa delle Rose.
Il premio consiste nel Pinocchio d’oro della cui realizzazione si occupa il socio Lions Attilio Nerla. A ritirarlo saranno il protagonista del film, l’attore Federico Ielapi (Pinocchio), e i due candidati all’Oscar Dalia Colli (make-up) e il costumista Massimo Cantini Parrini ai quali sono assegnati il premio Zecchino d’Argento come riconoscimento al ruolo svolto nella riuscita del film.
La Nazione – 20 giugno 2021

Leggi “Le parole della domenica” 63

Leggi “Le parole della domenica” 62

Leggi “Le parole della domenica” 61

Leggi “Le parole della domenica” 60

Leggi “Le parole della domenica” 59

Leggi “Le parole della domenica” 58

Leggi “Le parole della domenica” 57

Leggi “Le parole della domenica” 56

Leggi “Le parole della domenica” 55

Leggi “Le parole della domenica” 54

Leggi “Le Parole della domenica” 53

Leggi “Le Parole della domenica” 52

Leggi “Le parole della domenica” 51

Leggi “Le parole della domenica” 50

Naturalmente sul sito si trovano archiviate tutte le “Parole della domenica” a partire dalla numero uno ad oggi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi