Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

“Food&Book” dal 13 al 15 maggio alle Terme Tettuccio apertura con una lectio magistrali dello storico Donald Sassoon

“Food&Book” dal 13 al 15 maggio alle Terme Tettuccio apertura con una lectio magistrali dello storico Donald Sassoon

Si spera che il mondo continuerà a leggere il russo Tolstoy, l’ucraino Gogol, ad ascoltare il tedesco Beethoven, ad ammirare le opere dell’italiano Michelangelo, i drammi dell’inglese Shakespeare,  i romanzi del francese Victor Hugo … perché sono tutti cittadini del mondo.

(Donald Sassoon)

Sarà la lectio magistralis dello storico Donald Sassoon ad aprire l’ottava edizione di Food&Book, il festival dedicato alla cultura gastronomica che riunisce chef e scrittori in nome della sostenibilità e dell’innovazione. L’argomento della conferenza-evento di apertura in programma venerdi 13 maggio alle ore 11:00 presso lo stabilimento termale liberty “Le Tamerici” di Montecatini Terme, sarà “La cultura unisce”, un tema di particolare attualità in questo momento storico in cui rullano i tamburi della guerra che soverchiano le voci di poeti,  scrittori e  artisti.

“Anche se il futuro, come è sempre stato nell’ordine della storia, rimane misterioso – afferma Sassoon – il mondo è andato avanti così come continuerà ad andare avanti, nel bene e nel male. Significativi sono i cambiamenti culturali, ma prima di tutto il potere e l’essenza della cultura, in ogni sua espressione artistica. Il doppio ruolo di leggere e scrivere, suonare/cantare e ascoltare, produrre/organizzare e partecipare attivamente negli specifici campi della cultura ha prodotto un dialogo continuo tra i popoli che deve più che mai essere foraggiato ai giorni nostri, per avvicinare i giovani alla lettura, all’arte e alla musica, come anche per frenare conflitti globali”.

Sotto un profilo storico e socio-psicologico, Sassoon analizzerà alcuni momenti ed opere topiche per questa commistione dei popoli a partire dalla cultura e darà così il via ad una manifestazione che, proprio in nome di una cultura che unisce, si apre da quest’anno anche ad ospiti internazionali. Tra questi, anche la chef ucraina Olia Hercules e la chef russa  Alissa Timoskina, che saranno ospiti d’onore,  la sera stessa, alla Cena di gala del Festival, presso il Castello la Querceta sede dell’istituto alberghiero di Montecatini Terme.

A pochi giorni dallo scoppio della guerra in Ucraina, Alissa e Olia hanno dato vita a “CookforUkraine“, lanciando un appello a tutto il mondo della ristorazione per unirsi ad invocare la fine della guerra.

In loro onore, cucineranno altre due chef, Silvia Baracchi del ristorante stellato “Il Falconiere” di Cortona e Federica Continanza dell’ Home Restaurant “Casa Grazia” di San Gimignano. 

In nome della cultura che unisce e in linea con gli obiettivi che contraddistinguono “Food&Book” fin dalla prima edizione, ha recentemente deciso di sostenere la manifestazione Esselunga, che da sempre dedica grande attenzione alla sostenibilità e alla sana e corretta alimentazione.

Il programma e il calendario in dettaglio dell’intera iniziativa che si concluderà il 15 maggio a Montecatini Terme è visionabile sul sito ufficiale www.foodandbook.it

Il Festival Food&Book è organizzato da Agra Editrice Srl in collaborazione con il mensile “Leggere:tutti“, con il patrocinio del Comune di Montecatini Terme e la collaborazione della Istituto Alberghiero Martini e Terme di Montecatini. Main sponsor: Esselunga.

Dal 13 al 15 maggio alle Terme Tettuccio di Montecatini Terme, proclamate patrimonio mondiale dall’Unesco si terrà l’ottava edizione del Festival “Food&Book – La cultura del cibo, il cibo nella cultura” che si è caratterizzato fin dalla prima edizione nel coinvolgere insieme scrittori e autori che nei loro libri raccontano il cibo e chef che il cibo lo raccontano con le loro ricette e spesso anche con libri di successo. Tra le novità dell’edizione 2022, il cui programma è in via di definizione, lo spostamento della data da ottobre a maggio, il mese delle rose, e quale migliore suggestione dell’ispirarsi a questo fiore?
In questa edizione saranno presenti gli organizzatori di “Bererosa”, la più grande degustazione nazionale con centinaia di etichette di vini rosati che, oltre al tradizionale appuntamento di Roma, farà tappa a Montecatini Terme nelle giornate del 14 e 15 maggio. Alle Terme Tettuccio sono stati invitati anche i più importanti produttori di rose e vivaisti del distretto pistoiese, vanto della produzione nazionale di piante e fiori, mentre numerose chef proporranno alcune specialità con piatti a base di fiori e rose. 
“A Food&Book saranno con noi oltre 40 aziende tra le più interessanti provenienti da tutte le regioni italiane – annuncia Francesco  d’Agostino, organizzatore di “Bererosa”- che aggiunge “siamo stati i primi ad impegnarci nella valorizzazione dei rosati in Italia e per questa categoria c’è ancora spazio di crescita, quando si pensi che la vendite di vini rosati in Francia sono 7 volte superiori rispetto all’Italia”. Occorre aggiungere che la Francia fa in qualche modo da apripista per le tendenze sul vino che si allargano poi ad altri paesi vinicoli.
Siamo veramente soddisfatti” aggiunge l’assessore alla cultura di Montecatini Alessandro Sartoni  “di ospitare nella nostra città  oltre a scrittori e chef importanti anche alcune aziende come Carpené Malvolti, Cesarini Sforza, Ruffino  vanto della nostra enologia insieme ad altre aziende che si sono sviluppate puntando sulla  qualità e che potranno essere apprezzate da chi parteciperà a Bererosa.
Amati dalle donne, snobbati nel passato dagli uomini, i vini rosati stanno conoscendo una nuova vita con un interessante rilancio dei consumi soprattutto al ristorante o in pizzeria. Alla domanda “Rosso o bianco?”, il rosato è spesso la scelta che mette tutti d’accordo a tavola.  Ma se nel passato il rosato veniva considerato una scelta di serie B, oggi le cose sono cambiate, tanto che il consorzio del Prosecco ha deciso di modificare il disciplinare introducendo il Prosecco Rosé Doc.
A cavalcare l’onda rosa e ulteriore segnale di questo successo, sono stati anche i dati pubblicati dall’Osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor che – come afferma il responsabile dell’osservatorio Denis Pantini, responsabile di Nomisma Wine Monitor, “indicano nel 2022 un tasso di penetrazione del consumo di rosati  tra gli uomini più alto rispetto alle donne (66 % contro 61%).” Questa novità probabilmente è da mettere in relazione con l’ingresso dei giovani tra i consumatori di Rosé. “Significativa è anche la crescita dei rosati nella grande distribuzione – aggiunge Pantini  – dal momento che nel 2022 i fermi/frizzanti rosé sono cresciuti rispetto al 2021 nelle vendite a valore del 5% contro una media della categoria fermi frizzanti in crescita di solo lo 0,9% (ricerca compiuta su dati NielsenIQ)”.
 L’ingresso a “Bererosa” è di € 15,00, con bicchiere in omaggio.
Per maggiori informazioni: +39 06 98872584

Il Festival prenderà avvio ufficiale nella mattinata di venerdì 13 maggio con la partecipazione dello storico Donald Sassoon con una lectio magistralis sul tema “La cultura unisce”, di particolare attualità in questo momento storico in cui rullano i tamburi della guerra che soverchiano le voci dei poeti, degli scrittori e degli artisti. Nel  pomeriggio di venerdì  alcuni degli scrittori partecipanti a Food&Book festeggeranno  la  nuova libreria Amo i libri  di Via Puccini 19 inaugurata praticamente in coincidenza del Festival.
In serata è in programma una cena di gala al Castello La Querceta, sede dell’Istituto Alberghiero di Montecatini Terme. Sarà una cena a quattro mani tutta al femminile con le chef, Silvia Baracchi, del ristorante stellato “Il Falconiere” di Cortona e Federica Continanza  del suo ristorante di San Gimignano. 
Tra le altre importanti partecipazioni, segnaliamo gli scrittori Gaetano Savatteri, Marco Vichi, Leonardo Gori, Veit Heinichen, Raffaele Nigro, Roberta Deiana, Franco Faggiani, Roberta D’Ancona, Sandra Ianni, Prisca MencacciFranco PoggiantiBruno Damini,  il poeta Claudio Damiani, gli chef Renato Bernardi ,Stefano CallegaroMarcello LeoniClaudia Fraschini el’attore Gino Manfredi che sarà interprete di una performance poetica intitolata “Le Rose e le Parole”. Food&Book riserva spazi anche ad aziende del food & beverage con desk espositivi per i loro prodotti. Per informazioni: info@agraeditrice.com “Siamo particolarmente soddisfatti per essere riusciti anche quest’anno, nonostante le difficoltà e le incertezze del momento, a realizzare un programma del livello degli anni passati”, sottolinea il direttore del Festival Luigi Franchi, cui fa eco l’assessore alla Cultura di Montecatini Terme Alessandro Sartoni: “La nostra città torna progressivamente alla normalità. I turisti si riaffacciano nelle nostre strade dopo un biennio pesante. Tornare alla normalità significa anche riprendere con maggior forza un dialogo culturale che metta in relazione Montecatini Terme, in varie forme, col resto d’Italia e col resto del Mondo. Food&Book è parte di questa strategia”. Tanti i motivi per programmare un lungo weekend a Montecatini Terme per Food&Book.
Tra le offerte culturali proposte si segnalano le visite guidate alla Montecatini Liberty il sabato e la domenica mattina e la visita gratuita al Moca – Montecatini Contemporary Art, nello stesso palazzo sede del Comune, per ammirare le vetrate di Galileo Chini, una delle più importanti tele di Mirò, “Donna avvolta in un volo di uccelli”, e la mostra “Rilegare l’Infinito”, organizzata in collaborazione con l’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze e il Comune di Macerata, con esposizione di rilegature d’artista e dipinti che interpretano l’Infinito di Giacomo Leopardi.
 In programma inoltre le animazioni per i più piccoli il sabato e la domenica, a cura della Libreria Quattro Zecchini e le tradizionali cene con lo scrittore e il Piatto dello Chef; da non perdere anche la Cena di Gala al Castello La Querceta (posti limitati, prenotazioni sul sito www.foodandbook.it).
Si ricorda infine che l’ingresso per partecipare agli incontri in programma nella Sala Portoghesi è gratuito e che le Terme sono ubicate a poca distanza dalle strutture alberghiere. Grazie alle convenzioni del festival con gli hotel di Montecatini Terme è possibile soggiornare in duplex in hotel 4 stelle a 38 euro a persona. Montecatini Terme è facilmente raggiungibile in treno da Firenze e da Viareggio. Per chi parte da Roma, sono stati organizzati due pullman, in partenza rispettivamente venerdì 13 e sabato 14 mattina, con ritorno domenica 15. 
Il Festival Food&Book (www.foodandbook.it) è organizzato da Agra Editrice Srl in collaborazione con il mensile “Leggere:tutti” (www.leggeretutti.it) con il patrocinio del Comune di Montecatini Terme e la collaborazione della Istituto Alberghiero Martini e Terme di Montecatini

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO

Venerdì 13 maggio

Terme Tamerici

Ore 11.00 Inaugurazione del Festival
Partecipano il sindaco di Montecatini Terme Luca Baroncini e l’assessore alla Cultura Alessandro Sartoni, il direttore del Festival Luigi Franchi, il direttore di “Leggere:tutti” Sandro Capitani e Alessandra Graziani di “Agra Editrice”

Lectio magistralis “La cultura che unisce” dello storico inglese Donald Sassoon, autore di numerosi saggi tra cui La cultura degli europei e Il trionfo ansioso. Storia globale del capitalismo.
Donald Sassoon è uno dei maggiori storici contemporanei. Professore emerito di Storia europea comparata alla Queen Mary University of London. Allievo di Eric Hobsbawn, è autore, tra l’altro, dei libri “Cent’anni di socialismo”, “La Gioconda”, “Come nasce un dittatore. Le cause del trionfo di Mussolini”, “Sintomi morbosi”, tutti tradotti in italiano e in altre lingue. Ha tenuto conferenze in oltre trenta Paesi. Tra le università dove è stato visiting professor: Trento e Padova. È stato per otto anni il curatore del festival “La Storia in Piazza” di Genova.

Incontro con le chef di origine russa e ucraina Alissa Timoshkina e Olia Hercules di CookforUkraine.
Proclamate Champions of Change 2022 da The World Best 50 Restaurant per la loro iniziativa CookforUkraine rivolta agli chef di tutto il mondo per porre fine alla guerra in Ucraina. Alissa e Olia parleranno di CookforUkraine, del loro lavoro, dei libri, altra loro passione insieme alla cucina, e insieme prepareranno degli assaggi di ricette russe e ucraine.

Ore 13.00
Brindisi di vini rosati a cura di Bererosa

Ore 17.30 Libreria Amo i libri
Presso la nuova libreria Amo i libri (Via Giacomo Puccini 19/21) incontro con gli scrittori Raffaele Nigro autore del libro Il cuoco dell’imperatore (La nave di Teseo) e Veit Heinichen, autore del libro Lontani parenti (Edizioni E/O)

Ore 20.30 Castello La Querceta
Cena di Gala* Ospiti d’onore Alissa Timoshkina Olia Hercules di CookforUkraine; cena tutta al femminile con la chef stellata Silvia Baracchi del ristorante Il Falconiere di Cortona e la chef Federica Continanza dell’Home Restaurant “Casa Grazia” di San Gimignano. Nel corso della cena Silvia Baracchi presenterà il suo libro Rosso di gusto (Trenta Editore). *Prenotazioni su www.foodandbook.it

Ore 20.30 A Cena con lo scrittore*
Ristorante dell’Hotel Croce di Malta (Viale IV Novembre 18): incontro con lo scrittore Raffaele Nigro che presenta il libro Il cuoco dell’imperatore (La nave di Teseo), presenta Stefania De Toma. 
*Prenotazioni su www.foodandbook.it

***

Sabato 14 maggio

Terme Tettuccio
Ore 10.00 Sala Portoghesi
Apertura del programma letterario: intervengono l’ideatore e il direttore del Festival, Sergio Auricchio e Luigi Franchi, il sindaco di Montecatini Terme Luca Baroncini e l’assessore 
alla Cultura  Alessandro Sartoni.

Ore 10.30 Sala Portoghesi
Giuseppe NoccaIl divin Torrone (Ali Ribelli Edizioni), presenta Tiziana Briguglio.
Il saggio recupera le radici antropologiche del torrone, ricostruendone il percorso lungo le coste del Mediterraneo fino a delineare la diffusione di questa preparazione dolciaria lungo la Penisola dove è divenuta un simbolo trasversale della festività religiosa.

Ore 11.00 Sala Portoghesi
Rosanna Pasi, Ti racconto il Mulino (Zines/Agra Editrice) 
presenta Sergio Auricchio.
Il libro raccoglie le poesie e i racconti selezionati dalla giuria della prima edizione del concorso letterario “Ti racconto il Mulino”, un’iniziativa dell’Associazione Amici del Molino 
Scodellino in collaborazione con l’Aiams (Associazione Italiana Mulini Storici) e la rivista “Leggere:tutti”. Rosanna Pasi, dopo il successo della prima edizione, presenterà il nuovo concorso letterario che vuole essere un recupero della memoria storica di queste strutture.

Ore 11.00-19.00
Bererosa. Grande degustazione di vini rosati con una proposta di centinaia di etichette di importanti produttori di tutta Italia.

Ore 11.30 Sala Portoghesi
Federica ContinanzaLe avventure vegetariane e vegane di una chef (Federighi Editori), presenta Luigi Franchi.
Sfogliando le pagine del libro di Federica Continanza, ogni mese ci si immerge nei ricordi d’infanzia della chef, tra sapori e profumi di casa e l’innovazione del suo stile di vita sano e gustoso! Un libro che non è solo una raccolta di ricette, ma anche un calendario divertente che spiega con semplicità piccoli segreti in cucina e piatti vegani e vegetariani appetitosi e sani.

Ore 12.00 Sala Portoghesi
Andy LuottoCotto in coccio. L’astronauta e il contadino (PubMe), con lo chef Marcello Leoni; presenta Luigi Franchi.
“Cotto in coccio” è la storia di Raimondo Navarro, personaggio di Mario Marenco: un’astronauta dimenticato da Dio nello spazio che non torna mai. Nel libro di Andy Luotto l’astronauta torna miracolosamente sulla Terra e incontra un contadino. Inizia così un dialogo che spazia dai racconti comici, della magia, ci sono momenti romantici e riflessivi, ma alla fine si parla sempre di cibo: pietanze cotte in coccio. La cottura più antica dal Nord al Sud.

Ore 12.20 Sala Portoghesi
Degustazione di vini di Bottega Spa con la sommelier Elena Schipani

Ore 12.30 Sala Portoghesi
Incontro con le chef Alissa Timoshkina e Olia Hercules, proclamate Champions of Change 2022 da The World Best 50 Restaurant per la loro iniziativa CookforUkraine rivolta agli chef di tutto il mondo per iniziative per porre fine alla guerra in Ucraina. 
Alissa e Olia parleranno di CookforUkraine, del loro lavoro, dei libri, altra loro passione insieme alla cucina, e prepareranno degli assaggi di ricette russe e ucraine, per testimoniare come la cucina e la cultura unisce dove altri vogliono dividere e sopraffare.

Ore 13.30 Caffè Tettuccio 
Piatto dello chef* 
Federica Continanza Paccheri con crema di rape rosse e pistacchi.

*Prenotazioni in loco

Ore 15.00 Sala Portoghesi
Sandra IanniFame di fiori. Nutrirsi di bellezza (Youcanprint), presenta Fiorella Cappelli.
Sociologa, sommelier, storica della gastronomia, esperta in “Cultura dell’alimentazione e delle tradizioni enogastronomiche” e blogger, Sandra Ianni ha dedicato il suo libro a chi ama coltivare i fiori, a chi vuole approfondire la conoscenza di quelli selvatici, a chi non è mai stanco di sperimentare in cucina. Dopo l’incontro, chi vorrà potrà contattare l’autrice per organizzare una passeggiata nel parco delle Terme e dintorni alla ricerca di fiori e erbe commestibili.

Ore 15.30 Sala Portoghesi
Claudia FraschiniBeata o dannata? (Trenta Editore), presenta Barbara Carbone.
Trasformare la cena in un gioco per i sensi, dalla vista al gusto, e per la mente: è quanto ha fatto Claudia Fraschini, autrice di ricette ispirate all’Opera del Sommo Poeta, Dante Alighieri. Fedele ai dettami della Divina Commedia, ha seguito le leggi del contrappasso per dar vita a ogni ricetta: sono nati così la Dama nuda a base di nocciole e cioccolato per i Lussuriosi, la Seppia e ‘nduja accesa dal piccante peperoncino per gli Iracondi e la Lingua al bagnetto rosso per gli Adulatori.

Ore 16.00 Sala Portoghesi
Bruno DaminiI Fagioli Ribelli (Minerva), presenta Luigi Franchi.
Non un ricettario, quanto un aiuto a rendere accettabili gli ingredienti aproteici abbinandoli ad alimenti consentiti a bambini affetti da Insufficienza Renale Cronica, creando pietanze belle, attraenti, gustose, rispettose dei regimi dietetici indicati e, non da ultimo, facili da preparare in casa. 
Pensate per i bambini, adatte per tutta la famiglia, anche gli adulti con patologie renali potranno trarne utili spunti. I video relativi a queste preparazioni sono fruibili tramite QRCode presenti nel volume.

Ore 17.00 Sala Portoghesi
Veit HeinichenLontani parenti (Edizioni E/O), presenta Sandro Capitani
Due uomini uccisi nel giro di poche ore, entrambi con una freccia tirata da una balestra professionale, ovviamente fanno pensare alla stessa mano. Ma quando gli omicidi vengono collegati ad altri avvenuti negli ultimi mesi in zone più o meno limitrofe, il caso si inserisce in un contesto politico e la prospettiva cambia. Tra gli scrittori europei di noir di maggior successo, Veit Heinichen, scrittore tedesco che vive ormai da molti anni a Trieste, ambienta le sue inchieste politicamente scomode e coraggiose in una città e nei suoi ristoranti e caffè storici dove il noir nordico incontra quello mediterraneo.

Ore 17.30 Sala Portoghesi
Roberta DeianaAtlante degli odori ritrovati. Viaggio nella memoria delle emozioni(HarperCollins), presenta Fiorella Cappelli.
Attraverso l’olfatto Roberta Deiana, perfume writer e food stylist, guida il lettore in un viaggio sensoriale potente, che ne sollecita la memoria riportando alla luce sensazioni. 
L’olfatto è come un archivio intangibile dove ogni odore è legato a un ricordo, e quindi all’emozione provata. Spaziando da odori amatissimi come quelli del mare, della terra dopo la pioggia e dell’erba tagliata, a quelli dell’infanzia, passando per quelli del cibo, come il pane e il caffè.

Ore 18.00 Sala Portoghesi
Raffaele NigroIl cuoco dell’imperatore (La nave di Teseo), presenta Stefania De Toma.
Un romanzo storico, epico, avventuroso e lirico in cui Raffaele Nigro, prendendo spunto dalla figura di Guaimaro delle Campane – scelto come cuoco ufficiale del giovane re di Sicilia e di Germania e come addetto alla salvaguardia della sua salute – offre un ritratto inedito di Federico II Hohenstaufen, della sua complessa personalità fatta di curiosità intellettuale e superstizioni, amori folli e matrimoni di convenienza, ma soprattutto il volto di un imperatore 
radicalmente diverso da tanti monarchi del suo tempo.

Ore 18.30 Sala Portoghesi
Antonello Senni e Renato BernardiLa Nutriscienza e la nutrialimentazione personalizzata(Agra Editrice), presenta Sergio Auricchio.
“L’uomo è ciò che mangia”: quest’affermazione del filosofo Ludwig Feuerbach assume un significato profetico. Parte da questo assunto il libro del professor Antonello Senni. Molti affanni che oggi affliggono l’umanità hanno origine da quello di cui quotidianamente ci alimentiamo. Ma allo stesso tempo gli alimenti e i nutrienti possono migliorare la qualità dell’esistenza e allungare salubremente la vita. 
Ciò soprattutto se con la nutrigenomica estraiamo per ogni singola persona una nutrialimentazione “personalizzata”.

Ore 19.00 Sala Portoghesi
Stefano CallegaroZenzero & Melissa (Fefè Editore), presenta Alessandra Moneti
Grandi ricette d’autore (interpretate con originalità da chef Callegaro) abbinate a grandi personaggi (raccontati con sensibilità da Giuseppe Bosin), tutto orgogliosamente made in Italy. I protagonisti dei racconti sono immersi nelle antiche tradizioni culinarie locali: dal sud di terra e di mare, al nord di pianura o di montagna. Le ricette – eco succulenta di ciascun racconto – sono illustrate da immagini e da precise istruzioni dello chef per replicarle in casa propria.

Ore 20.30 A Cena con lo scrittore* 
Ristorante Corsaro Verde (Piazza XX Settembre 11): incontro con lo scrittore Veit Heinichen, autore del libro Lontani parenti (Edizioni E/O), presenta Sandro Capitani.
*Prenotazioni su www.foodandbook.it

Ore 20.30 A Cena con lo scrittore* 
Ristorante dell’Hotel Croce di Malta (Viale IV Novembre 18): incontro con lo scrittore Franco Faggiani, autore del libro Tutto il cielo che serve (Fazi), presenta Silvia Scapinelli.
*Prenotazioni su www.foodandbook.it

***

Domenica 15 maggio

Palazzo Comunale 

Ore 9.00 Passeggiata nella Montecatini Liberty
con l’assessore alla Cultura, Alessandro Sartoni.

Terme Tettuccio
Ore 10.00 Sala Portoghesi
Assunta GneoIl futuro è nelle tue mani (NeP edizioni), presenta Stefania De Toma.
Bina: una bambina, una ragazza, infine una donna. Ram: il fratello, perduto e poi ritrovato. 
La storia di due vite intrecciate e separate. L’India, un Paese lontano che diventa ricordo e poi l’Italia che diventa “casa”. 
Queste le premesse, una cornice essenziale per definire la storia. Il romanzo di Assunta Gneo riesce a mescolare con cura diversi ingredienti, accompagnando il lettore nella crescita di Bina, nella sua vita, nelle sue avventure.


Ore 10.40 Sala Portoghesi
Domenico MonteforteL’Arte in cucina (Editoriale Giorgio Mondadori), presenta Emanuele Geloso.
In un’epoca dominata mediaticamente dalla cucina, non poteva mancare un libro che presenta oltre 40 tra pittori, scultori e fotografi alle prese con pentole e fornelli. Artisti, cuochi per un giorno, coadiuvati da chef di importanti ristoranti italiani e stranieri: un “divertissement” che incuriosirà e farà sorridere chi avrà voglia di sfogliare il volume e, magari, di cimentarsi con qualcuna delle succulente ricette presentate.

Ore 11.00-19.00
Bererosa. Grande degustazione di vini rosati con una proposta di centinaia di etichette di importanti produttori di tutta Italia.

Ore 11.00 Sala Portoghesi
Franco FaggianiTutto il cielo che serve (Fazi), presenta Silvia Scapinelli.
Nell’agosto 2016, Francesca Capodiferro, giovane geologa e caposquadra dei vigili del fuoco di Roma, si trova in missione sui monti della Laga. La sera del 24, con i suoi cani da ricerca, si accampa sulla montagna sopra Amatrice e quella notte violente scosse di terremoto distruggono il paese e le frazioni limitrofe. Francesca sarà tra i primi ad arrivare sul luogo e a organizzare i soccorsi, decidendo di partire da sola alla ricerca dei dispersi e delle persone rimaste bloccate nelle vallate circostanti, frugando nei casolari, nelle grotte e nei rifugi offerti dai boschi, dove la gente si è nascosta per la paura. Un viaggio difficile, nel dolore e nella bellezza della natura, ma anche necessario per scoprire, dentro di sé, le ragioni della propria missione e riconciliarsi con la vita, i suoi uomini, il suo lavoro.

Ore 11.30 Sala Portoghesi
“Ti regalo una rosa”, letture poetiche e dialoghi tra il poeta Claudio Damiani, dal libro Prima di nascere (Fazi) e l’attrice Marina Benedetto.

Ore 12.00 Sala Portoghesi
Un incontro-scontro (per gioco) tra due scrittori toscani che ha per oggetto i loro libri ma non solo.
Marco VichiLa casa di tolleranza (Guanda). Durante un controllo in una casa di tolleranza, Bordelli incontra una prostituta singolare, che nelle pause tra un cliente e l’altro lavora a maglia. Nasce subito una simpatia destinata a trasformarsi in amicizia. E il loro incontro, per puro caso, trascinerà Bordelli in un’indagine complicata e pericolosa, che lo costringerà a mettere in moto tutte le sue capacità.
Leonardo GoriLa lunga notte (Tea). È il 6 settembre 1943 e Roma, già duramente provata dal tragico bombardamento del 19 luglio, si risveglia ogni giorno in una cupa atmosfera di incertezza e precarietà. Il capitano dei Carabinieri Bruno Arcieri è reclutato dai nuovi vertici del Sim per una missione segretissima e di vitale importanza, da cui potrebbero dipendere le sorti dell’Italia intera.

Ore 13.30 Caffè Tettuccio
Piatto dello chef* Renato Bernardi Risotto “in rosa”
*Prenotazioni in loco

Ore 15.00 Sala Portoghesi
Giuseppe PicanoHospitality Marketing – 7 pilastri del successo dell’ospitalità turistica ai tempi di internet (Agra Editrice), presenta Sergio Auricchio.
Il libro cerca di rispondere agli imprenditori e ai manager dell’ospitalità alberghiera ed extralberghiera che quotidianamente si pongono un comune interrogativo: la mia struttura non fattura ciò che merita, come posso ottenere di più? Utilizzando la metafora dei 7 pilastri, il volume si propone come guida pratica “facile e veloce” per promuovere e commercializzare una proposta di valore, “unica” agli occhi del cliente, che consentirà di avere margini più elevati.

Ore 15.30 Sala Portoghesi
Franco Poggianti, La pesca del Giunti (Sarnus) presenta l’editore Antonio Pagliai.
Un delitto all’interno della baraccopoli della Fortezza nuova di Livorno, riporta in luce il problema di migliaia di famiglie che, in pieno “boom” vivono ancora in tuguri fatiscenti. Un gruppo di amici progetta un piano rocambolesco per affrontare e risolvere la situazione…

Ore 16.00 Sala Portoghesi
Gaetano SavatteriI colpevoli sono matti. Quattro indagini a Màkari (Sellerio), presenta Bruno Ialuna.
Gli improbabili investigatori isolani immaginati da Gaetano Savatteri sempre dentro situazioni strane e incontri un po’ paradossali eppure non insoliti in Sicilia, scivolano nella trama gialla quasi involontariamente, ma sempre spinti dalla curiosità di entrare nei segreti più profondi della loro terra. 
Al di là dell’indagine il vero scopo del raccontare è quello di disegnare una giostra di caratteri umani nella loro irripetibile originalità. E a sostegno di questo osservare, indagare e rappresentare la vita, Savatteri gioca la carta dell’ironia, campione senza pari di un sarcasmo che usa come antidoto contro i luoghi comuni sulla Sicilia e la retorica dell’isola. 
Quattro casi usciti nelle antologie a tema, riuniti sotto la stessa copertina, si leggono quasi come un unico romanzo in cui si ride senza sosta, ci si commuove talvolta, e sempre 
sotto il velo comico va in scena mascherata la miseria umana.

Ore 16.30 Sala Portoghesi
Cuochi dietro e “Fuori dai Fornelli”. Direttamente da Alma Tv, Andy Luotto e Marcello Leoni, i due cuochi protagonisti del programma “Fuori dai Fornelli”, oltre a raccontare la loro esperienza in tv realizzeranno uno showcooking con degustazione della cozza di Scardovari Dop e dei fasolari. 
Con loro, a moderare l’evento, la fishblogger Valentina Tepedino, autrice del blog Informare per non Abboccare, illustrerà i segreti di questi inimitabili molluschi. Alcune delle degustazioni sono tratte dal ricettario 2022 del Consorzio della Cozza di Scardovari Dop che sarà consegnato in omaggio a tutti i partecipanti.

Ore 16.30 Sala Portoghesi
Conclusione del Festival e saluto degli organizzatori

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi