Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Parole della domenica, la televisione e Carlo Conti fanno promozione alla città

Parole della domenica, la televisione e Carlo Conti fanno promozione alla città

Inutile negare che la televisione resta sempre un mezzo che può fare un’importante azione di promozione a Montecatini, soprattutto a titolo gratuito. Il binomio Rai-Montecatini ha sempre portato successo ad entrambi. La conferma viene dalla recente trasmissione realizzata da Rai Uno al teatro Verdi. Infatti, gli ascolti del 22 aprile in prima serata confermano Carlo Conti come vero mattatore del venerdì.
“The Band” è un nuovo format riservato a chi ama la musica dal vivo con la presenza di uno speciale trio in giuria composto da Nannini, Verdone e Argento. Su Rai1 il debutto di The Band, in onda dalle 21:39 alle 23:57, ha conquistato una media di 3.076.000 spettatori pari al 16.2% di share. Su Canale5 L’Isola dei Famosi dalle 21:43 alle 1:20 è arrivata alla media di 2.272.000 spettatori (share del 15,5%). Su Rete4 Quarto Grado 1.193.000 (7,2%).
Per altre tre settimane Montecatini potrà godere di questo privilegio, che sicuramente servirà a richiamare l’attenzione di un grande pubblico di tutte le età sul nostro turismo. Sicuramente si tratta di un lancio positivo della nuova stagione turistica, ma bisognerà saper sfruttare questo speciale effetto traino.

Come ogni settimana, ho cercato nel web e sui giornali altre storie per chi voglia leggere ma soprattutto per chi voglia riflettere.
Buona domenica a tutti quelli che ci seguono
.

The Band, il miracolo del talent senza psicodrammi

Carlo Conti a confronto con la giuria del talent “The band” dal Teatro Verdi di Montecatini

Le buone intenzioni sono tutto e Carlo Conti ne ha da vendere: tanto che con sprezzo del pericolo decide di allestire uno show Rai 1 del venerdì sera con una marea di protagonisti sconosciuti. E sono i giovani – o assai meno giovani – di band di belle speranze, o appunto ex speranze. A quel punto, per non votarsi alla catastrofe annunciata, bisogna riempire lo show di cose e personaggi familiari e accattivanti. 
Antonio Dipollina – Repubblica del 23 aprile 2022

Lo zoo di Pistoia piange la scomparsa del Re leone Sioux

Lo zoo di Pistoia piange la morte di Sioux, il leone di 18 primavere compagno inseparabile della leonessa Sara. Il felino non regnava su una foresta bensì su un giardino zoologico.
Ma questo, alla fin fine, altro non è stato che un bene per lui, curato e coccolato fino all’ultimo giorno e già rimpianto non solo dai lavoratori dello zoo, ma dall’intera città. «I leoni, in libertà, vivono circa 10 anni – spiega il direttore Paolo Cavicchio – mentre in cattività possono arrivare alla soglia dei vent’anni. Sioux giunse a Pistoia quando era ancora piccolo. Proveniva dallo zoo du Bassin Arcachon, in Francia. Non ha avuto difficoltà a relazionarsi con la sua compagna, né tantomeno ad abituarsi a essere osservato e… fotografato come un vero re. Ha vissuto in salute fino a sei mesi fa, quando iniziò a manifestare un certo malessere. I nostri veterinari – prosegue con la voce rotta dall’emozione – hanno diagnosticato la presenza di una neoplasia, un tumore invasivo dell’apparato gastro digerente tipico di tutti i felini. Per alcuni mesi, ha reagito bene alla terapie poi, lentamente, la malattia ha avuto il sopravvento e ieri, fra le lacrime di tutti, se n’è andato».
Giancarlo Fioretti – “Il Tirreno” del 21 aprile 2022

Tanti auguri Vespa

Video realizzato da Franco Siulvi

A Pontedera sabato 23 aprile si è celebrato il Vespa Day. L’appuntamento per i 76 anni dello storico gioiello a due ruote prodotto dall’azienda motoristica pontederese: la Piaggio. Centinaia di appassionati – arrivati da vari Paesi d’Europa – si sono dati appuntamento nella città della Vespa per una giornata di festa, tra iniziative e appuntamenti. La manifestazione si è aperta nella mattina di sabato 23 con la registrazione dei partecipanti al raduno. Al Museo Piaggio è stata allestita una mostra dedicata alla Vespa e al suo legame con il mondo della musica. 
da “Noi Il Tirreno” del 23 aprile 2022

Leggi “Le parole della domenica” 106

Leggi “Le parole della domenica” 105

Leggi “Le parole della domenica” 104

Leggi “Le parole della domenica” 103

Leggi “Le parole della domenica” 102

Leggi “Le parole della domenica” 101

Leggi “Le parole della domenica” 99


Leggi “Le parole della domenica” 98

Leggi “Le parole della domenica” 97

Leggi “Le parole della domenica” 96

Leggi “Le parole della domenica” 95

Leggi “Le parole della domenica” 94

Leggi “Le parole della domenica” 93

Leggi “Le parole della domenica” 92

Leggi “Le parole della domenica” 91

Leggi “Le parole della domenica” 90

Naturalmente sul sito si trovano archiviate tutte le “Parole della domenica” a partire dalla numero uno ad oggi


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi