Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Parole della domenica, spuntano ben quattro pretendenti per le Terme

Parole della domenica, spuntano ben quattro pretendenti per le Terme

A sorpresa spuntano altri pretendenti all’acquisto delle Terme. L’annuncio è stato dato dal sindaco Luca Baroncini nel corso dell’ultimo consiglio comunale, in cui appunto il primo cittadino ha affermato che ci sarebbero almeno quattro soggetti che hanno inviato una manifestazione di interesse per entrare nel capitale sociale delle Terme. Una buona notizia, dunque, anche se recenti e deludenti vicende consigliano a restare con i piedi ben saldi a terra.
Il Comune, al tempo stesso, continuerebbe a portare avanti un piano alternativo che prevede un finanziamento con la Cassa Depositi e Prestiti e un accordo con la Fondazione Caripit, in quest’ultimo caso per l’acquisto dello stabilimento Excelsior per ospitare una delle sedi degli Uffizi diffusi.
Se sono rose fioriranno…

Come ogni settimana, ho cercato nel web e sui giornali altre storie per chi voglia leggere ma soprattutto per chi voglia riflettere.
Buona domenica a chi ci segue
.

Antognoni festeggia il compleanno in città

Giancarlo Antognoni (Marsciano, 1 aprile 1954) 

Giancarlo Antognoni, un mito senza tempo e Montecatini la sua seconda casa. E così l’ex viola ha scelto proprio la nostra città per festeggiare il suo sessantottesimo compleanno. L’omaggio all’uomo e al campione ha visto una grande partecipazione di estimatori e tifosi, ne è nata una festa in grande stile alla quale hanno presenziato anche personaggi politici e dello spettacolo.
Gli onori di casa li ha fatto il sindaco Luca Baroncini e grazie all’organizzazione impeccabile di Nicola Stagi e Terry, la disponibilità del “Centrale”, si sono alternativi sul palco il cantante Ivan Cattaneo e il cabarettista Stefano Antichi con le musiche del Grande Toto. Davanti alle telecamere di Televisium c’è stato il taglio della torta con la consegna di una maglia autografata che finirà all’asta per beneficienza. E questa è solo la prima di una serie di iniziative per festeggiare i quarant’anni della conquista del mondiale spagnolo del 1982 del quale Antognoni è stato un grande protagonista.
da “La Nazione” del 3 aprile 2022

Bilancio Covid in Toscana: un milione di contagi

Con lo stato di emergenza ormai alle spalle, la Toscana supera la soglia del milione di contagiati dall’inizio della pandemia, mentre si rincorrono le notizie sulla variante Xe, ancora più contagiosa delle precedenti. Per la precisione, le persone che hanno contratto il virus nella regione sono state in tutto 1.005.371, con 9.574 morti.
“È la più grande sfida che la sanità toscana abbia mai affrontato – ha spiegato l’assessore regionale alla Salute, Simone Bezzini -. Il nostro sistema pubblico ha saputo reggere l’urto, garantendo un volume di attività ordinarie no Covid superiore alla media nazionale. C’è stato un impegno collettivo straordinario: a tutti gli operatori sanitari e ai volontari va la gratitudine dell’intera comunità. E grazie alla campagna vaccinale l’impatto sulle strutture ospedaliere è sotto controllo, ma non bisogna abbassare la guardia”.
da “La Nazione” del 6 aprile 2022

Leggi “Le parole della domenica” 104

Leggi “Le parole della domenica” 103

Leggi “Le parole della domenica” 102

Leggi “Le parole della domenica” 101

Leggi “Le parole della domenica” 99


Leggi “Le parole della domenica” 98

Leggi “Le parole della domenica” 97

Leggi “Le parole della domenica” 96

Leggi “Le parole della domenica” 95

Leggi “Le parole della domenica” 94

Leggi “Le parole della domenica” 93

Leggi “Le parole della domenica” 92

Leggi “Le parole della domenica” 91

Leggi “Le parole della domenica” 90

Naturalmente sul sito si trovano archiviate tutte le “Parole della domenica” a partire dalla numero uno ad oggi


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi