Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Un servizio del TG1 sulla stazione ferroviaria in vista delle Giornate di primavera del Fai; le visite sabato 15 e domenica 16 maggio

Un servizio del TG1 sulla stazione ferroviaria in vista delle Giornate di primavera del Fai; le visite sabato 15 e domenica 16 maggio

La Stazione di Montecatini Terme alla ribalta nazionale grazie alle Giornate di primavera del Fai.
In previsione delle aperture di Sabato 15 e Domenica 16 delle Sale di aspetto restaurate dalle Ferrovie nella bella stazione ferroviaria progettata dall’architetto Angiolo Mazzoni e inaugurata il 4 agosto 1937, la Rai si è interessata dell’avvenimento.
Infatti; insieme alla Delegata Fai Silvia Francalanci, all’Istituto Alberghiero di Montecatini Terme sezione ricevimento e accoglienza turistica, studenti della Scuola Alberghiera di Montecatini (gli studenti saranno volontari Ciceroni delle visite) e a Francesco Lucchesi, è stata rilasciata un’intervista al TG1 per promovuore questi due giorni. il servizio è andato in onda la sera del 13 Maggio alle ore 20.00 sul TG nazionale.
Alla stazione termale saranno ammirabili anche una locomotiva elettrica e una carrozza passeggeri degli anni Quaranta, una carrozza e un bagagliaio degli anni Trenta.
Ricordiamo che sempre Sabato 15 e Domenica 16 in valdinievole sarà possibile visitare la Scuola Agraria di Pescia.

Guarda il servizio curato dall’inviato Massimo Magnanelli

Questa la nota dell’assessorato ala Cultura del Comune di Montecatini Terme sull’iniziativa:
“Anche quest’anno in 300 città italiane si apriranno 600 ville, parchi storici, giardini , residenze, castelli, orti botanici e luoghi che sveleranno ai visitatori spazi sorprendenti, vicini a noi eppure sconosciuti ai più, tutto nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria e con prenotazione obbligatoria dal sito www.giornatefai.it.
La manifestazione di punta del FAI, accolta sempre con tanta partecipazione, quest’anno sarà ancora di più da non perdere per i tanti italiani che amano stupirsi delle bellezze nascoste del nostro paese.    
Il gruppo FAI VALDINIEVOLE, dalla sua nascita nell’ottobre 2019, ha continuato a lavorare con la sua rete di volontari appassionati e innamorati del nostro territorio e sarà presente con 2 aperture eccezionali, di cui una a Montecatini e l’altra a Pescia, a Villa Magnani.
L’edizione 2021 delle Giornate Fai di Primavera a Montecatini Terme, come sempre patrocinata dal Comune, è dedicata alla Stazione Ferroviaria di Piazzale Italia e si svolgerà nelle giornate di sabato 15 e domenica 16 maggio dalle ore 9.30 alle ore 18.00.

La stazione ferroviaria di Montecatini Terme progettata dall’architetto Angiolo Mazzoni e inaugurata il 4 agosto 1937


Inaugurata il 4 agosto 1937, la stazione rappresenta uno dei primi esempi di interior design di quel periodo e fu progettata nei primi anni trenta da Angiolo Mazzoni,  Capo Ufficio Progetti del Ministero  delle Comunicazioni.
Le bellissime sale d’attesa di 1a, 2a e 3a  classe, rimaste a lungo chiuse, sono state oggetto di un accurato restauro insieme allo storico ufficio del Capostazione.
Grazie alla disponibilità della Fondazione FS, custode e grande gestore del Patrimonio storico delle FS Italiane, i partecipanti, accompagnati dai volontari narratori del FAI e dagli Apprendisti Ciceroni dell’Istituto Alberghiero Martini della città termale, potranno vedere queste sale aperte per la prima volta in esclusiva per  i visitatori FAI, e, sempre in esclusiva, potranno ammirare  4 modelli di vetture  che hanno fatto la storia del trasporto ferroviario e che saranno parcheggiate su un binario della stazione: una locomotiva elettrica anni ’40, una carrozza passeggeri anni ’40, una carrozza anni ’30 e un bagagliaio anni ’30, esempi di stile e tecnologia italiana che ci riporteranno indietro nel tempo.
Il FAI ricorda che le l’iniziativa è anche un importante momento per la raccolta fondi, fondi che permettono alla Fondazione di perseguire la sua missione di valorizzazione e tutela del patrimonio culturale e paesaggistico del nostro paese.
In questo periodo particolarmente delicato il Fondo Ambiente Italiano invita i visitatori a sostenere ancora una volta le sua mission, iscrivendosi online alle visite con una donazione obbligatoria del valore minimo di 3 € e sottoscrivendo l’iscrizione annuale via web o durante la manifestazione.
I posti disponibili saranno limitati e le visite sono sottoposte alle norme di contenimento della pandemia. 
Tutte le aperture e le relative informazioni per prenotare le visite sono disponibili nel sito www.giornatefai.it.
Attivi anche i canali social instagram e facebook per accedere a contenuti esclusivi, ai dietro le quinte e per scoprire come il FAI si prende cura dell’Italia più bella!”
#giornatefai
#fondombiente

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi