Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Parole della domenica, città più sola senza don Corso Guicciardini e Gigi Proietti

Parole della domenica, città più sola senza don Corso Guicciardini e Gigi Proietti

Sono giorni di sole, eppure sono giorni tristi non solo per colpa del Covid. Montecatini ha perso due illustri amici, che hanno contribuito a far “crescere” questa città. Erano personaggi diversissimi tra loro, ma la loro scomparsa ha destato dolore e tristezza in chi li aveva conosciuti a fondo e frequentati.
Parlo dell’attore Gigi Proietti e di don Corso Guicciardini. Quest’ultimo si era prodigato per lasciare alla città un patrimonio importante come quello della Madonnina del Grappa (leggi l’articolo) con una precisa destinazione sociale e culturale. Oggi se Montecatini può vantare una sede prestigiosa per la sua biblioteca (trasferita da quella angusta in via delle Saline) lo deve a don Corso e ad una felice intuizione dell’allora assessore Carlo Vannini, che di don Corso era diventato nel tempo amico e frequentatore tanto che il sacerdote aveva celebrato le cerimonie più importanti della famiglia.
Ma l’amicizia si era allargata anche ai coniugi Leandro e Raffaella Magnani e sicuramente a don Corso avrà fatto piacere sapere che la biblioteca situata a Villa Forini Lippi, dove in tempo di guerra furono nascosti sotto falso nome tanti bambini ebrei, oggi porta proprio il nome di Leandro Magnani.
Gigi Proietti (leggi l’articolo) ha legato il suo nome a tanti spettacoli, film e varietà televisivi a Montecatini. Ogni volta era un successo e così Montecatini si è doverosamente unita al lutto nazionale alla notizia della sua morte.
Le nostre parole della domenica – raccolte nel web e nei giornali – navigano in piena pandemia di colore giallo per la nostra regione. A tutti i livelli si richiama la responsabilità delle singole persone per frenare la diffusione di questo virus e per tornare alla nostra vita normale quanto prima.
Così abbiamo scelto una storia di animali come invito ad aiutare chi tanto fa per loro anche quando non sono più “produttivi”. Restano importanti come lo sono i nostri anziani e mai un peso.
Buona domenica e buona lettura a chi vuole seguirci.
(a cura di Mauro Lubrani)

Gigi Proietti (Roma, 2 novembre 1940 – Roma, 2 novembre 2020)

TUTTE LE LINGUE DI PROIETTI

Quando due anni fa è uscita la nuova edizione critica dei sonetti del Belli (Einaudi ed.) ho invitato Proietti a venire in televisione a dirne qualcuno. Venne e li disse; da par suo, con il giusto accento romano (romanesco) greve, scurendo un po’ la voce. Delle doti caratteristiche di un attore, Proietti aveva, prima ancora di un’eccezionale capacità espressiva, la padronanza della voce.
Corrado Augias – da “La Repubblica” del 3 novembre 2020

PROIETTI, UNO DA FARGLI UNA STATUA

Non è per niente facile cantare nun me rompe er ca’ per cinque minuti filati senza mai un’ombra di volgarità. Gigi Proietti ci riusciva, la sua maniera al tempo stesso virile e leggera, spavalda ed elegante, gli consentiva questo e altri lussi. E stava prendendo per i fondelli Brel, un vero mostro sacro, mica un ministro qualunque come si fa al Bagaglino.
Michele Serra – da “La Repubblica” del 3 novembre 2020

SPLENDIDE STORIE DI ANIMALI: AIUTIAMO IL “RIFUGIO”

Waikiki Beach e Bruno Farneti

Questa splendida foto ritrae Waikiki Beach, il padre del mitico campione Varenne e anche di Dickson. Oggi Waikiki ha 36 anni ed è insieme a Bruno Farneti, che se ne prende cura da più di 20 anni. E’ una straordinaria storia di amicizia e di rispetto.
La bella storia ci viene proposta da un post di “Rifugio Equino e Nibbio Alato”, dove tanti cavalli e altri animali vivono gli ultimi anni della loro vita felici e liberi.
Naturalmente perché questo accada il “Rifugio” ha bisogno dell’aiuto di tutti. Inizia la stagione fredda. Devono comprare più fieno, mangime, fare i vermifughi e acquistare delle reti per controllare lo spreco del fieno.
Basta davvero un piccolo aiuto in tanti per rendere migliore la loro vita.
COME E’ POSSIBILE AIUTARLI
Per comprare mangime , vermifughi, attrezzi, reti da fieno si può donare su paypal: nibbioalato@yahoo.it
Per pagare paddock e box e per ADOZIONE MENSILE A DISTANZA con quota di 25€
iban IT58o0760102800001020616445 intestato a Nibbio Alato
Per contribuire a pagare fieno
POSTEPAY:4023600972183372 a catastini samanta codice fiscale ctssnt72e64g702i
RACCOLTA FONDI SU BUONACAUSA https://buonacausa.org/…/emergenza-covid19-rifugio…
PER SOSTENERE IL “RIFUGIO” A SOLO 1€ al mese
Su teaming https://www.teaming.net/rifugioequinonibbioalato

da un Post su Facebook di “Rifugio Equino e Nibbio Alato”

Leggi “Le parole della domenica” 30

Leggi “Le parole della domenica” 29

Leggi “Le parole della domenica” 28

Leggi “Le Parole della domenica” 27

Leggi “Le parole della domenica” 26

Leggi “Le parole della domenica” 25

Leggi “Le parole della domenica” 24

Leggi “Le parole della domenica” 23

Leggi “Le parole della domenica” 22

Leggi “Le parole della domenica” 21

Leggi “Le parole della domenica” 20

Leggi “Le parole della domenica” 19

Leggi “Le parole della domenica” 18

Leggi “Le parole della domenica” 17

Leggi le parole della domenica 16

Leggi “Le parole della domenica” 15

Naturalmente sul sito si trovano archiviate tutte le “Parole della domenica” a partire dalla numero uno ad oggi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi