Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Inizia la “Fase 2”. Nuova ordinanza della Regione: cosa si può fare in Toscana. L’autocertificazione in vigore

Inizia la “Fase 2”. Nuova ordinanza della Regione: cosa si può fare in Toscana. L’autocertificazione in vigore

Da lunedì 4 Maggio inizia in Italia la tanto attesa (ma anche un po’ temuta) “Fase 2”. Ecco in Toscana cosa si può fare. Infatti, il presidente Enrico Rossi ha emesso una nuova ordinanza la numero 50 del 3 maggio 2020 disciplina quello che si potrà e non potrà fare a partire da domani. questo non significa tana libera tutti. Portate rispetto per chi in questi mesi ha lavorato per noi in prima linea, voletevi bene e vogliate bene a chi vi vuole bene, niente bischerate.

SÌ al rientro in Toscana da fuori regione SOLO per chi ha residenza/domicilio/abitazione E il proprio medico di medicina generale o pediatra di famiglia

NO al rientro in Toscana per chi ha la seconda casa e vive fuori regione

SÌ a recarsi INDIVIDUALMENTE alla seconda casa sul territorio regionale per lavori di manutenzione con obbligo di ritorno in giornata al proprio domicilio/residenza

SÌ a recarsi INDIVIDUALMENTE all’interno del territorio regionale presso camper, roulotte, imbarcazioni di proprietà e altri manufatti per lavori di manutenzione con obbligo di ritorno in giornata al proprio domicilio/residenza

SÌ a recarsi INDIVIDUALMENTE all’interno del territorio regionale per attività di agricoltura amatoriale e selvicoltura libera su terreni di proprietà con obbligo di ritorno in giornata al proprio domicilio/residenza e limitatamente alle attività necessarie e indifferibili.

SÌ alla consegna a domicilio e all’asporto di cibo e bevande con la raccomandazione di prenotazioni telefoniche o on line. Questa norma vale anche per gli agriturismi.

SÌ agli spostamenti INDIVIDUALI per fare la spesa su tutto il territorio provinciale

SÌ alla ripresa delle attività di toelettatura per animali

SÌ a spostamenti col proprio mezzo privato per raggiungere luoghi all’interno del territorio regionale dove fare attività/sportiva in forma strettamente INDIVIDUALE (es. corsa, ciclismo, pesca) con il rispetto di distanza interpersonale di 2 metri e obbligo di ritorno in giornata al proprio domicilio/residenza. Durante le attività sportive, mantenendo i 2 metri di distanza, non è obbligatorio l’uso della mascherina.

SÌ all’attività motoria (passeggiate) insieme a familiari/conviventi all’interno del proprio comune partendo e tornando alla propria abitazione/domicilio/residenza.

SÌ all’allenamento di cani e cavalli

SÌ all’utilizzo di imbarcazioni per la pesca sportiva amatoriale (2 persone al massimo) e rientro all’ormeggio

Naturalmente le uscite vanno effettuate  sempre con mascherina e distanziamento individuale.

Allegato il testo dell’ordinanza della Regione Toscana

Questa la nuova autocertificazione del Ministero per la “Fase 2”

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi