Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Gigi Proietti muore nel giorno del suo compleanno. Tanti spettacoli di successo, film e televisione a Montecatini

Gigi Proietti muore nel giorno del suo compleanno. Tanti spettacoli di successo, film e televisione a Montecatini

Per tanti anni è stato uno dei personaggi di punta del cartellone degli spettacoli estivi del teatro Verdi. Inigo Cortesi, che aveva trasformato il teatro in uno dei luoghi più importanti d’Italia specie dopo diversi anni di spettacoli Rai (le indimenticate Serate d’Onore condotte da Pippo Baudo) puntava sempre sugli spettacoli di Gigi Proietti anche più di una volta a stagione. E tutte le volte era tutto esaurito.
Gigi Proietti è morto oggi – proprio nel giorno del suo 80° compleanno – per gravi problemi cardiaci, dopo essere stato ricoverato in terapia intensiva in una clinica romana. Aveva sempre ironizzato sulla sua data di nascita: “Che dobbiamo fa’? La data è quella che è, il 2 novembre”.

Gigi Proietti al teatro Verdi di Montecatini


L’attore ha legato il suo nome a Montecatini per alcuni dei suoi più importanti impegni televisivi e cinematografici. Infatti, nel gennaio 2017, il teatro Verdi, a lui molto familiare, si era trasformato di nuovo in un grande studio televisivo della Rai per il ritorno di Gigi Proietti con i suoi famosi «Cavalli di battaglia» che aveva registrato un numero di spettatori da capogiro a Roma: ben 23 repliche con oltre 60.000 presenze all’Auditorium Parco della Musica. Nel maggio 2015 era stato protagonista dello stesso spettacolo sempre al teatro Verdi (leggi l’articolo) per festeggiare i suoi 50 anni di carriera.
Per Montecatini il ritorno della Rai aveva rappresentato un’opportunità da non perdere per fare promozione verso i turisti italiani. La scelta del teatro Verdi era stata indicata dallo stesso Proietti perché voleva avere un vero e proprio pubblico per il suo spettacolo.
Nel 2002 Gigi Proietti fu il protagonista di un film diretto da Carlo Vanzina, che aveva a Montecatini il suo ambiente ideale. Infatti, un lungo episodio del film Febbre da cavallo-La Mandrakata è stato ambientato in città, luogo ideale col suo ippodromo per persaggi appassionati di corse e soprattutto di scommesse.
La scelta di girare a Montecatini fu stata spiegata dallo stesso regista: «Il film prevedeva che Proietti, che interpreta il personaggio Mandrake, andasse a festeggiare l’anniversario di nozze dei genitori della sua compagna, che vivono proprio a Montecatini, perché è una bella località turistica e può vantare un ippodromo decisamente adatto a comparire sullo schermo».
A fianco di Proietti c’erano Enrico Montesano e Nancy Brilli.
Nel 1988 Gigi Proietti e Milva furono i conduttori dello spettacolo di varietà “Di che vizio sei” con ben sette puntate trasmesse dal Teatro Verdi. Così ricorda quella trasmissione l’ex.sindaco Alberto Lapenna: “Il Maestro Gigi Proietti lo ricordo durante le 7 puntate della trasmissione televisiva “Di che Vizio sei” svoltasi presso il Teatro Verdi e con il quale avevo stretto una sincera amicizia. Non posso non ricordare le sue performance tese a promuovere con ironia e con efficacia le nostre Terme e le nottate passate insieme in Cascina dove ironizzava imitando la mia voce.
Grazie Maestro, Montecatini Terme ti ricorderà sempre e personalmente ti sarò sempre grato per quello che hai fatto per la città termale”.

Gigi Proietti si intrattiene con Alberto Lapenna durante una puntata della trasmissione televisiva “Di che vizio sei”

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi