Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Avviato l’iter per i lavori dell’attesa rotonda all’uscita dell’autostrada Fi-Mare

Avviato l’iter per i lavori dell’attesa rotonda all’uscita dell’autostrada Fi-Mare

Finalmente buone notizie per la realizzazione della rotonda tra Pieve a Nievole e Montecatini all’uscita del casello autostradale di Montecatini. Ne ha dato notizia il sindaco di Pieve, Gilda Diolaiuti.
“E’ un intervento che ha visto il primo passo – ha detto – con gli accordi del novembre del 2017, quando quando in occasione della conferenza dei servizi inerente la realizzazione della terza corsia autostradale nel tratto Firenze-Pistoia tenutasi a Roma al Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti con l’allora Ministro Graziano del Rio e il viceministro Riccardo Nencini ed altri, fu accettata nero su bianco, la nostra richiesta di inserire nel pacchetto dei lavori, come prioritario, l’intervento al casello sul territorio di Pieve a Nievole.
Certo è che con i lavori del raddoppio e l’arrivo della terza corsia non si poteva lasciare abbandonata a se stessa l’urbanistica e la rete viaria di Pieve a Nievole proprio nel punto al confine con Montecatini e Monsummano. Proprio nei giorni scorsi la società autostrade ha comunicato al Comune di Pieve che “è in corso il procedimento volto all’apposizione del vincolo espropriativo, all’approvazione del progetto definitivo e alla dichiarazione di pubblica utilità dell’opera di adduzione allo svincolo di Montecatini ricadente nel comune di Pieve a Nievole” come si legge nella lettera della società che gestisce la rete autostradale. Le rotatorie e le infrastrutture necessarie a sciogliere il nodo del casello nel territorio di Pieve a Nievole, il cui studio è stato effettuato dalla società Spea engineering di Atlantia, si configurano dunque come una piccola grande rivoluzione che trasformerà la zona e soprattutto i problemi legati alla viabilità”.
“Per tutto il paese oggi è un giorno importante – ha concluso il sindaco Diolaiuti – perché se riusciamo a mettere a posto anche la questione della zona autostradale attraverso queste rotatorie, contestualmente al resto dei lavori per il raddoppio della ferrovia, daremo un volto nuovo e migliore alla nostra cittadina sotto l’aspetto infrastrutturale, modificandone definitivamente il volto con grandi vantaggi per cittadini e imprese. Per aversi sempre seguito voglio ringraziare anche Caterina Bini, Edoardo Fanucci e Marco Niccolai”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi