Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

La Toscana torna in zona gialla: è ufficiale. E’ arrivata la decisione della cabina di regia

La Toscana torna in zona gialla: è ufficiale. E’ arrivata la decisione della cabina di regia

Sono passati diversi mesi da quando, nel giugno scorso, la Toscana era in zona gialla, ora è ufficiale il suo passaggio dal colore bianco al giallo a partire da lunedì 10 gennaio.
L’avvento della variante omicron ha cambiato tutto e in circa due mesi adesso si assiste a una nuova grave ondata dei contagi. Che, seppur meno severa in termini di letalità e gravità, affolla comunque gli ospedali che cercano nuovi spazi per i pazienti che arrivano in maniera continua. Tra i trenta e i quaranta i nuovi ricoveri al giorno, che fanno innalzare velocemente il tasso di occupazione spingendo appunto verso un cambio colore.
La Toscana va in zona gialla per i tre fatidici limiti superati: ha il 17% di occupazione di terapie intensive (limiti al 10%), il 18% di occupazione degli ospedali (limiti al 15%) oltre a un alto tasso di contagi settimanali ogni centomila abitanti (1637) contro un limite di 150.
Poco cambia per i cittadini. Zona bianca e zona gialla sono state equiparate tra loro, mentre l’obbligo di mascherina all’aperto, che appunto c’è in zona gialla, è già stato istituito anche per la zona bianca a livello nazionale dal governo. Quindi di fatto non cambierà niente.
La zona gialla vuole essere più un innalzamento del livello di allerta ai cittadini, un monito per chiedere prudenza osservando le principali regole anti-covid, dal distanziamento all’uso della mascherina.
In Toscana sono peggiorati progressivamente i numeri. Secondo l’Agenas il tasso di occuazione di terapie intensive è al 16% mentre quello dei ricoveri ordinari è al 17%. Altissima l’incidenza dei contagi settimanali ogni centomila abitanti, che con bollettini giornalieri arrivati a 17mila porta il valore a 1637, ben oltre i 50 contagi che servono appunto per la zona gialla. Resta piuttosto alto l’indice di contagio Rt, che si attesta sull’1,27. Intanto nella settimana dal 29 dicembre al 4 gennaio in Toscana i nuovi casi di Covid sono cresciuti del 297% rispetto ai sette giorni precedenti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi