Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Il Governo ha varato il “Super Green pass” per salvare il Natale in vigore dal 6 dicembre

Il Governo ha varato il “Super Green pass” per salvare il Natale in vigore dal 6 dicembre

In vigore dal 6 agosto scorso, ora il Green pass o passaporto verde cambia.
Il 24 novembre il Consiglio dei ministri ha varato all’unanimità il Super Green pass per “salvare il Natale” con validità dal 6 dicembre al 15 gennaio.
Con il solo test negativo di un tampone si potrà continuare ad andare a lavoro, in palestra, pernottare in albergo e poco altro. Non ci si potrà sedere al tavolo al bar, andare al ristorante al chiuso o a teatro. Il mancato rispetto delleregole comporta una multa da 400 a mille euro.
Vediamo cosa prevede:

Super Green Pass in zona bianca

Super green pass in vigore in tutto il Paese, già nella zona bianca, dal 6 dicembre al 15 gennaio. Il governo sceglie la linea del rigore.  L’accesso a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche sarà consentito in zona bianca e gialla solo ai possessori di “green pass rafforzato”.

Validità scende a 9 mesi

La validità del Green Pass scende da 12 a nove mesi. E nel pomeriggio anche il Comitato tecnico scientifico ha dato parere positivo alla riduzione temporale della durata.

Certificato per il trasporto locale

Il Consiglio dei ministri ha deciso che l’obbligo del Green pass o del tampone negativo varrà anche per accedere ai mezzi del trasporto pubblico locale. Quindi varrà anche per chi deve prendere autobus, metropolitana e treni regionali.

Obbligo vaccinale per sanitari, professori e forze ordine

Il nuovo decreto impone, dal 15 dicembre, la vaccinazione obbligatoria per il personale amministrativo della sanità, docenti e personale amministrativo della scuola, militari, forze di polizia e soccorso pubblico. Dal 15 dicembre sarà obbligatorio il richiamo della terza dose per le professioni sanitarie.

Più controlli

Alla stretta per i non vaccinati o guariti corrisponderà un più generale irrigidimento dei controlli. Entro 3 giorni dall’entrata in vigore del decreto legge, i prefetti dovranno convocare il Comitato provinciale ordine e sicurezza. Poi, entro 5 giorni dovranno adottare il nuovo piano di controlli coinvolgendo tutte le forze di polizia, relazionando periodicamente.

Tamponi

Palazzo Chigi fa sapere che nel nuovo decreto anti-Covid varato nel pomeriggio dal consiglio dei ministri “restano invariate le tipologie e la durata dei tamponi”.

Mascherine

La mascherina resta non obbligatoria all’aperto in zona bianca e obbligatoria all’aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa. Sempre obbligatorio in tutte le zone portarla con sèe indossarla in caso di potenziali assembramenti o affollamenti.

Ecco il testo del decreto legge varato dal Governo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi