Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Vellano, domenica 24 la “festa delle castagne in tavola”

Vellano, domenica 24 la “festa delle castagne in tavola”

Terzo fine settimana con “la festa delle castagne… in tavola“ che il circolo Arci di Vellano ha organizzato in attesa della nuova edizione, nel 2022, della più importante e tradizionale sagra delle frugiate. Tante persone hanno preso parte alle due iniziative programmate nelle settimane precedenti, confermando quanto questa iniziativa sia apprezzata ed attesa da tutti, anche da fuori regione. I pranzi organizzati con menù a base di castagne hanno fatto registrare il tutto esaurito e molto bene sono andate anche le iniziative collaterali svolte sia al circolo che in altre parti del paese come la chiesa castellana di San Michele, la pieve dei SS. Sisto e Martino, il museo del minatore e del cavatore di Publio Biagini e la cava di pietra serena di Marco Nardini. 
Molto bene anche il raduno delle BMW Z3 che hanno portato in paese quel tocco di fascino e di eleganza che è sempre utile alle manifestazioni popolari.

Per il prossimo fine settimana è previsto il gran finale della festa  con ben due iniziative in programma: partiamo da quella di venerdì 22 ottobre quando si terrà, nei restaurati saloni del circolo, una conferenza sul tema “quali strumenti informativi e promozionali occorre attivare per incrementare la produzione ed il consumo delle castagne, della farina dolce e dei loro derivati”.
La conferenza, ad alto livello scientifico, prevede le comunicazioni di Stefano Fazzi “strumenti ed opportunità per il recupero dei castagneti da frutto abbandonati o quiescenti”, Massimo Giambastiani “i nuovi impianti di castagni da frutto: eventualità da scongiurare o opportunità per il recupero dei terreni abbandonati? “,  Leonardo Sabbatini “ selezione di cloni più performanti per il rilancio della castanicoltura nel territorio”, Ugo Bugelli “ le opportunità economiche offerte dall’utilizzo di un marchio di qualità della farina  per un rilancio della castanicoltura”.
La conferenza sarà coordinata da Roberto Franchini e sono previsti interventi di esponenti delle associazioni dei castanicoltori, delle istituzioni, ricercatori universitari e produttori locali. Al termine della conferenza, il circolo offrirà a tutti le “mitiche” frugiate di casatagne carpinesi accompagnate da un buon bicchiere di vino Vermiglio recentemente vendemmiato.
La partecipazione alla conferenza  ed alle frugiate è completamente gratuita: è gradita la prenotazione al numero 0572 409101 del circolo stesso.

Domenica 24 ottobre infine, alle ore 13, terzo pranzo con menù dedicato alle castagne che prevede, oltre ad altre prelibatezze, dei necci farciti nell’antipasto, tortelloni di farina di castagne con ripieno di ricotta del pastore, salsiccia e noci, scaloppe di cinta senese alla crema di castagne. 
Gran dessert con necci con ricotta e nutella, frittelle di farina dolce, castagnaccio e vinsanto di caratello.
Per partecipare a questo pranzo occorre prenotarsi presso il circolo ed essere muniti di green pass.
Con domenica si chiudono quindi tre settimane di intensa attività prodotta dai soci volontari del circolo Arci conla quale hanno dimostrato, ancora una volta, il loro attaccamento al paese, alle sue tradizioni, alla sua cultura , pur guardando con occhio attento il nuovo che avanza.

Tutte le informazioni sulla “festa delle castagne in tavola” possono essere richieste al numero telefonico del circolo 0572 409101 dove sarà possibile prenotarsi anche per i pranzi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi