Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Gli appuntamenti, gli spettacoli e gli eventi al cinema e in teatro

Gli appuntamenti, gli spettacoli e gli eventi al cinema e in teatro

LUNEDI’ 11 – MARTEDI’ 12 OTTOBRE

Cinema Imperiale

Riposo

Cinema Excelsior

lunedì riposo

martedì ore 21,05
007 no time to die
regia di Cary Joji Fukunaga
Con Daniel Craig, Léa Seydoux, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Ben Whishawa, Rory Kinnear, Rami Malek, Dali Benssalah, Billy Magnussen, Ana de Armas, David Dencik, Lashana Lynch, José Alfredo Fernandez, Jeffrey Wright 
(Azione, durata 163 min.)

Il passato non muore mai e scava un solco profondo tra James Bond e Madeleine Swann. Se ogni matrimonio ha il suo segreto, quello che cova Madeleine ha la forza di mille fuochi e li separa ‘per sempre’. Per cinque anni almeno. Sopravvissuto a un attacco frontale e al presunto tradimento della compagna, Bond si è ritirato in una bolla esotica da cui la lo stana il suo amico Felix Leiter. In missione per conto della CIA, che insegue uno scienziato pazzo e un’arma invisibile in grado di ‘puntare’ il DNA di chiunque, incontra la nuova recluta dell’MI6, matricola 007. M, credendolo morto, ha attribuito la licenza di uccidere a Nomi, una donna e un’agente decisamente più giovane di lui. In sua assenza il mondo è cambiato e il progetto Hercules lo minaccia. La chiave per risolvere l’enigma, che ha eliminato tutti i componenti della Spectre (eccetto uno), è Madeleine. Dietro il trauma della sua infanzia si nasconde il cattivo di turno e l’unica chance per Bond di salvare il mondo. 

ore 20.45
Venezia infinita avanguardia
regia di Michele Mally
con Lella Costa
(Genere Arte, durata 90 min.)

Venezia ha 1600 anni e una storia densissima, vivace, tormentata, appassionata e stratificata. La città lagunare racchiude le più diverse narrazioni e i più vari personaggi che dall’antichità sono passati per le sue calli e sulle sue acque, lasciando tracce che ancora oggi la rendono un crocevia fondamentale per arti, cultura, società, mondanità e un certo tipo di umanità. Il film firmato dal regista Michele Mally con l’appassionato soggetto di Didi Gnocchi, già dal titolo evoca una sintesi necessaria: “Venezia” racchiude dei micromondi che si sono susseguiti nei secoli e che qui vengono raccontati attraverso capitoli che, esattamente come un’elaborata matriosca, sviscerano le più diverse tematiche. Dalla storia della città, originariamente porto navale tra i più importanti d’Europa e del mondo, che univa addirittura oriente e occidente, fino a luogo di pura sperimentazione creativa e salotto intellettuale aristocratico e borghese

MERCOLEDI’ 13 OTTOBRE

Cinema Excelsior

ore 21,05
007 no time to die
regia di Cary Joji Fukunaga
Con Daniel Craig, Léa Seydoux, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Ben Whishawa, Rory Kinnear, Rami Malek, Dali Benssalah, Billy Magnussen, Ana de Armas, David Dencik, Lashana Lynch, José Alfredo Fernandez, Jeffrey Wright 
(Azione, durata 163 min.)

Il passato non muore mai e scava un solco profondo tra James Bond e Madeleine Swann. Se ogni matrimonio ha il suo segreto, quello che cova Madeleine ha la forza di mille fuochi e li separa ‘per sempre’. Per cinque anni almeno. Sopravvissuto a un attacco frontale e al presunto tradimento della compagna, Bond si è ritirato in una bolla esotica da cui la lo stana il suo amico Felix Leiter. In missione per conto della CIA, che insegue uno scienziato pazzo e un’arma invisibile in grado di ‘puntare’ il DNA di chiunque, incontra la nuova recluta dell’MI6, matricola 007. M, credendolo morto, ha attribuito la licenza di uccidere a Nomi, una donna e un’agente decisamente più giovane di lui. In sua assenza il mondo è cambiato e il progetto Hercules lo minaccia. La chiave per risolvere l’enigma, che ha eliminato tutti i componenti della Spectre (eccetto uno), è Madeleine. Dietro il trauma della sua infanzia si nasconde il cattivo di turno e l’unica chance per Bond di salvare il mondo. 

ore 21,15
Con tutto il cuore
regia di Vincenzo Salemme
Con Vincenzo Salemme, Serena Autieri, Cristina Donadio, Maurizio Casagrande, Vincenzo Borrino, Ciro Capano, Rodolfo Corsato, Andrea Di Maria, Gennaro Guazzo, Antonio Guerriero, Marcello Romolo
(Commedia)

Ottavio Camaldoli è una brava persona, ed è convinto che “si può essere napoletano ed essere serio e normale”. Insegna latino e greco in un liceo classico e vive in relativa tranquillità con il figlio Gennaro, dopo che la moglie è morta e che la donna con cui aveva ritrovato la serenità se ne è andata. Ma il destino è in agguato: il boss del quartiere, Antonio Carannante detto il barbiere perché “prima ammazza, poi fa barba e capelli” ai suoi nemici, viene ucciso, e sua madre Carmela decide che il cuore del figlio verrà trapiantato nel petto dell’uomo che lo vendicherà. Peccato che, a causa di un equivoco, il candidato al trapianto sia proprio il mite Ottavio, ben poco incline a trasformarsi in un killer.

Cinema Imperiale

ore 21.00
Il materiale emotivo
regia di Sergio Castellitto
con Bérénice Bejo, Sergio Castellitto, Matilda De Angelis, Clementino, Nassim Lyes
(Commedia, durata 98 min.)

Vincenzo vive fuori dal mondo, rintanato dentro la sua libreria parigina. Al piano di sopra, altrettanto fuori dal mondo, la figlia Albertine resta chiusa in un mutismo selettivo, da quando un incidente (che forse tanto casuale non è stato) l’ha confinata su una sedia a rotelle. Intorno a loro circola una piccola galleria di passanti più che di personaggi: gli infermieri Gerard e Colombe, un giovane prete, un clochard, un cleptomane letterario e Clemente, il ragazzo napoletano che porta a Vincenzo la colazione. Ma è solo quando l’attrice Yolande irrompe nella sua vita che Vincenzo si scuote dal proprio torpore esistenziale: Yolande è un fiume in piena, e tramite lei Vincenzo dovrà confrontarsi con quel “materiale emotivo” tanto a lungo trattenuto.

ore 21.00
La scuola cattolica
regia di Stefano Mordini
Con Benedetta Porcaroli, Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca, Valentina Cervi, Corrado Invernizzi, Fabrizio Gifuni, Fausto Russo Alesi, Sergio Romano
(Drammatico, durata 106 min.)

Che cosa sono stati gli anni Settanta in una certa città, un certo quartiere, una certa scuola? Ha provato a raccontarlo in un romanzo di oltre mille pagine Edoardo Albinati, che nel 1975 era un adolescente romano di buona famiglia e frequentava un liceo privato del quartiere Trieste, isola di privilegio in cui i genitori medio e altoborghesi “mettevano al riparo” i loro figli dal clima politico del tempo. Quell’anno alcuni ex studenti della stessa scuola avrebbero compiuto uno dei delitti più efferati della storia italiana, il massacro del Circeo, e Albinati, nel suo romanzo fiume vincitore del Premio Strega 2016, avrebbe raccontato quella mala education capace di generare mostri.

ore 20.40
Dune
regia di Denis Villeneuve
Con Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Stellan Skarsgård, Dave Bautista, Stephen McKinley Henderson, Zendaya, Chen Chang, Sharon Duncan-Brewster, Charlotte Rampling, Jason Momoa, Javier Bardem 
(Avventura, durata 155 min.)

Nel sistema feudale che domina l’universo nel futuro il potere è nelle mani di un imperatore sotto il quale lottano tra di loro delle importanti casate. Sul desertico pianeta Arrakis si trova la Spezia, sostanza preziosa per una varietà di motivi. Alla casata Atreides e al suo capo, il Duca Leto viene affidato il controllo del pianeta ma in realtà si sta approntando una congiura per eliminarlo. Leto ha però un figlio, Paul, il quale è dotato di particolari poteri che sta sviluppando con l’aiuto di sua madre Lady Jessica. Anche lui finisce quindi con il diventare un ostacolo da abbattere.

ore 20.40
Space Jam: new legends
regia di Malcolm D. Lee
Con LeBron James, Don Cheadle, Khris Davis, Sonequa Martin-Green, Cedric Joe, Jeff Bergman, Eric Bauza, Greice Santo, Martin Klebba, Julyah Rose, Kath Soucie, Xosha Roquemore, Gabriel Iglesias, J. Michael Tatum, Jalyn Hall, Wood Harris, Gerald ‘Slink’ Johnson, Sarah Silverman, Steven Yeun, Lil Rel Howery, Michael B. Jordan, Zendaya, Bob Bergen, Fred Tatasciore, Rosario Dawson, Justin Roiland
(Animazione, durata 115 min.)

Benvenuti a Space Jam! Il campione NBA e icona globale LeBron James vive un’epica avventura a fianco dell’intramontabile Bugs Bunny, nel film evento di animazione/live-action “Space Jam: New Legends”, diretto da Malcolm D. Lee, con un team di filmakers innovativi come Ryan Coogler e Maverick Carter.

GIOVEDI’ 7 – VENERDI’ 8 OTTOBRE

Cinema Excelsior

ore 21,05
007 no time to die
regia di Cary Joji Fukunaga
Con Daniel Craig, Léa Seydoux, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Ben Whishawa, Rory Kinnear, Rami Malek, Dali Benssalah, Billy Magnussen, Ana de Armas, David Dencik, Lashana Lynch, José Alfredo Fernandez, Jeffrey Wright 
(Azione, durata 163 min.)

Il passato non muore mai e scava un solco profondo tra James Bond e Madeleine Swann. Se ogni matrimonio ha il suo segreto, quello che cova Madeleine ha la forza di mille fuochi e li separa ‘per sempre’. Per cinque anni almeno. Sopravvissuto a un attacco frontale e al presunto tradimento della compagna, Bond si è ritirato in una bolla esotica da cui la lo stana il suo amico Felix Leiter. In missione per conto della CIA, che insegue uno scienziato pazzo e un’arma invisibile in grado di ‘puntare’ il DNA di chiunque, incontra la nuova recluta dell’MI6, matricola 007. M, credendolo morto, ha attribuito la licenza di uccidere a Nomi, una donna e un’agente decisamente più giovane di lui. In sua assenza il mondo è cambiato e il progetto Hercules lo minaccia. La chiave per risolvere l’enigma, che ha eliminato tutti i componenti della Spectre (eccetto uno), è Madeleine. Dietro il trauma della sua infanzia si nasconde il cattivo di turno e l’unica chance per Bond di salvare il mondo. 

ore 21,15
Aria ferma
regia di )

Un carcere ormai in degrado sta per essere chiuso. Arriva però un contrordine: 12 detenuti ed alcuni agenti di polizia penitenziaria dovranno restarci un po’ più a lungo degli altri perché la struttura che dovrebbe accogliere i detenuti non è a momento disponibile. Diventa quindi necessario gestire in modo nuovo il rapporto considerato che gran parte dell’edificio è ormai chiusa. Leonardo di Costanzo prosegue con rigore il suo percorso di ricerca e di riflessione sulle dinamiche relazionali riprendendo il discorso iniziato con il suo film di finzione d’esordio, L’intervallo. Là un ragazzo e una ragazza si trovavano confinati in uno spazio chiuso l’uno con il ruolo del carceriere (decretato dalla camorra) e l’altra in quello di prigioniera. I due, inizialmente distanti, finivano con l’avvicinarsi e con il conoscersi. Lo schema si ripropone ora ma con un salto produttivo notevole.

Cinema Imperiale

ore 21.00
Venom – La furia di Carnage
regia di Andy Serkis
Con Tom Hardy, Woody Harrelson, Michelle Williams, Naomie Harris, Stephen Graham, Reid Scott, Sean Delaney, William W. Barbour, Peggy Lu, Laurence Spellman, Alfredo Tavares, Michelle Greenidge, Jessie Vinning, Otis Winston, Jack Bandeira, Amrou Al-Kadhi, Brian Copeland, Stewart Alexander, Christopher Godwin, Sam Robinson, Sonny Ashbourne Serkis, Reece Shearsmith, Simon Connolly, Akie Kotabe, Rosie Marcel 
(Azione, durata 97 min.)

Eddie Brock è il solo giornalista con cui parla il serial killer Cletus Kasidy. Eddie, grazie all’aiuto del suo simbionte alieno Venom, riesce a scoprire dove sono sepolti i cadaveri delle vittime del mostro. Cletus ha avuto un’infanzia difficile, da subito segnata da vari omicidi e da una condanna in un istituto per minori, dove ha trovato un’anima gemella, una donna capace dalla voce sovrannaturale. Quando Eddie Brock lo va a intervistare per l’ultima volta prima della condanna a morte, Cletus riesce a provocarlo e a farlo avvicinare, tanto da morderlo, dando così vita a un nuovo spaventoso simbionte: Carnage.

ore 20.40
The last duel
regia di Ridley Scott
Con Matt Damon, Ben Affleck, Adam Driver, Jodie Comer, Harriet Walter, Nathaniel Parker, Sam Hazeldine, Ian Pirie, Michael McElhatton, Caoimhe O’Malley 
(Drammatico)

Jean de Carrouges e Jacques Le Gris sono eterni rivali. Scudieri normanni con alterne fortune, affrontano la vita come il campo di battaglia. Jean de Carrouges crede nella spada e nell’onore, Jacques Le Gris nell’astuzia e nella fedeltà a chi fa i suoi interessi. Se il primo è abile sul campo, il secondo è scaltro a corte dove si guadagna la simpatia e la protezione di Pierre d’Alençon, conte e cugino del re Carlo VI. Ma più della competizione per i feudi può la bellezza di Marguerite de Thibouville. Sposa con dote di de Carrouges, Marguerite diventa l’ossessione di Le Gris, che approfitta dell’assenza del rivale per rivelarle tutta la meschinità dei suoi sentimenti. Jacques abusa di Marguerite, che lo confessa al marito, che invoca il duello giudiziario. Nella giostra medioevale, due cavalieri si confronteranno, rimettendosi al giudizio di dio. A quello degli uomini si rimette invece il destino di Marguerite: se il marito perisse nel duello armato, lei verrà bruciata viva e spergiura.

ore 21.00
La scuola cattolica
regia di Stefano Mordini
Con Benedetta Porcaroli, Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca, Valentina Cervi, Corrado Invernizzi, Fabrizio Gifuni, Fausto Russo Alesi, Sergio Romano
(Drammatico, durata 106 min.)

Che cosa sono stati gli anni Settanta in una certa città, un certo quartiere, una certa scuola? Ha provato a raccontarlo in un romanzo di oltre mille pagine Edoardo Albinati, che nel 1975 era un adolescente romano di buona famiglia e frequentava un liceo privato del quartiere Trieste, isola di privilegio in cui i genitori medio e altoborghesi “mettevano al riparo” i loro figli dal clima politico del tempo. Quell’anno alcuni ex studenti della stessa scuola avrebbero compiuto uno dei delitti più efferati della storia italiana, il massacro del Circeo, e Albinati, nel suo romanzo fiume vincitore del Premio Strega 2016, avrebbe raccontato quella mala education capace di generare mostri.

ore 21.00
Marylin ha gli occhi neri
regia di Simone Godano
Con Stefano Accorsi, Miriam Leone, Thomas Trabacchi, Mario Pirrello, Andrea Di Casa, Orietta Notari, Marco Messeri, Giulia Patrignani
(Commedia,  durata 110 min.)

Diego ha dei problemi di contenimento delle frustrazioni ed è ripiegato su se stesso. Clara è affetta da mitomania, dice bugie così convincenti da convincere anche se stessa della loro veridicità. I due fanno parte di un gruppo sottoposto a riabilitazione forzata sotto la guida di uno psichiatra che tenta, non senza difficoltà, di liberarli dalla concentrazione su sé obbligandoli a gestire un ristorante per le persone del quartiere.
Dopo la serie televisiva che li ha visti condividere per tre stagioni il set relativo alle vicende del periodo di Tangentopoli, Miriam Leone e Stefano Accorsi tornano a lavorare insieme in un film diretto da Simone Godano e scritto da Giulia Louise Steigerwalt, una coppia professionalmente sempre più affiatata.

SABATO 16 – DOMENICA 17 OTTOBRE

Cinema Excelsior

sabato ore 17,00 – 21,05
domenica ore 16,30 – 21,05
007 no time to die
regia di Cary Joji Fukunaga
Con Daniel Craig, Léa Seydoux, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Ben Whishawa, Rory Kinnear, Rami Malek, Dali Benssalah, Billy Magnussen, Ana de Armas, David Dencik, Lashana Lynch, José Alfredo Fernandez, Jeffrey Wright 
(Azione, durata 163 min.)

Il passato non muore mai e scava un solco profondo tra James Bond e Madeleine Swann. Se ogni matrimonio ha il suo segreto, quello che cova Madeleine ha la forza di mille fuochi e li separa ‘per sempre’. Per cinque anni almeno. Sopravvissuto a un attacco frontale e al presunto tradimento della compagna, Bond si è ritirato in una bolla esotica da cui la lo stana il suo amico Felix Leiter. In missione per conto della CIA, che insegue uno scienziato pazzo e un’arma invisibile in grado di ‘puntare’ il DNA di chiunque, incontra la nuova recluta dell’MI6, matricola 007. M, credendolo morto, ha attribuito la licenza di uccidere a Nomi, una donna e un’agente decisamente più giovane di lui. In sua assenza il mondo è cambiato e il progetto Hercules lo minaccia. La chiave per risolvere l’enigma, che ha eliminato tutti i componenti della Spectre (eccetto uno), è Madeleine. Dietro il trauma della sua infanzia si nasconde il cattivo di turno e l’unica chance per Bond di salvare il mondo. 

sabato ore 16.30
domenica ore 15,45
Baby Boss 2 – Affari di famiglia
regia di Tom McGrath
Con Amy Sedaris, James Marsden, Jeff Goldblum, Alec Baldwin, Lisa Kudrow, Eva Longoria, Ariana Greenblatt, Jimmy Kimmel 
(Animazione, durata 107 min.)

Tim Templeton è diventato grande “troppo in fretta”, si è sposato con Carol, che in famiglia “porta a casa il pane”, e ha due figlie, Tabata e Tina, ma ha perso i contatti con il fratello minore Ted, diventato un pezzo grosso nel mondo del business. Come da bambino, Tim ha un’immaginazione molto accesa che gli fa vedere la realtà in un’ottica tutta particolare: e questo aiuta a rendere la quotidianità più interessante e avventurosa, ma spesso distorce i fatti e le persone in funzione delle sue paure e del suo senso di inferiorità. Tim vorrebbe diventare un adulto a tutti gli effetti e prendersi cura delle figlie, in particolare di Tabata che sembra imbarazzata dalla sua presenza, e recuperare l’intimità perduta con il fratello minore, e troverà un’insolita alleata nella piccola Tina.

sabato ore 18,30 – 21,15
domenica ore 18,00 – 21,15
Aria ferma
regia di )

Un carcere ormai in degrado sta per essere chiuso. Arriva però un contrordine: 12 detenuti ed alcuni agenti di polizia penitenziaria dovranno restarci un po’ più a lungo degli altri perché la struttura che dovrebbe accogliere i detenuti non è a momento disponibile. Diventa quindi necessario gestire in modo nuovo il rapporto considerato che gran parte dell’edificio è ormai chiusa. Leonardo di Costanzo prosegue con rigore il suo percorso di ricerca e di riflessione sulle dinamiche relazionali riprendendo il discorso iniziato con il suo film di finzione d’esordio, L’intervallo. Là un ragazzo e una ragazza si trovavano confinati in uno spazio chiuso l’uno con il ruolo del carceriere (decretato dalla camorra) e l’altra in quello di prigioniera. I due, inizialmente distanti, finivano con l’avvicinarsi e con il conoscersi. Lo schema si ripropone ora ma con un salto produttivo notevole.

Cinema Imperiale

sabato ore 16.00 – 18.00 – 20.30 – 22.30
domenica ore 16.00 – 18.00 – 21.00
Venom – La furia di Carnage
regia di Andy Serkis
Con Tom Hardy, Woody Harrelson, Michelle Williams, Naomie Harris, Stephen Graham, Reid Scott, Sean Delaney, William W. Barbour, Peggy Lu, Laurence Spellman, Alfredo Tavares, Michelle Greenidge, Jessie Vinning, Otis Winston, Jack Bandeira, Amrou Al-Kadhi, Brian Copeland, Stewart Alexander, Christopher Godwin, Sam Robinson, Sonny Ashbourne Serkis, Reece Shearsmith, Simon Connolly, Akie Kotabe, Rosie Marcel 
(Azione, durata 97 min.)

Eddie Brock è il solo giornalista con cui parla il serial killer Cletus Kasidy. Eddie, grazie all’aiuto del suo simbionte alieno Venom, riesce a scoprire dove sono sepolti i cadaveri delle vittime del mostro. Cletus ha avuto un’infanzia difficile, da subito segnata da vari omicidi e da una condanna in un istituto per minori, dove ha trovato un’anima gemella, una donna capace dalla voce sovrannaturale. Quando Eddie Brock lo va a intervistare per l’ultima volta prima della condanna a morte, Cletus riesce a provocarlo e a farlo avvicinare, tanto da morderlo, dando così vita a un nuovo spaventoso simbionte: Carnage.

sabato ore 16.30 – 21.15
domenica ore 16.30 – 20.40
The last duel
regia di Ridley Scott
Con Matt Damon, Ben Affleck, Adam Driver, Jodie Comer, Harriet Walter, Nathaniel Parker, Sam Hazeldine, Ian Pirie, Michael McElhatton, Caoimhe O’Malley 
(Drammatico)

Jean de Carrouges e Jacques Le Gris sono eterni rivali. Scudieri normanni con alterne fortune, affrontano la vita come il campo di battaglia. Jean de Carrouges crede nella spada e nell’onore, Jacques Le Gris nell’astuzia e nella fedeltà a chi fa i suoi interessi. Se il primo è abile sul campo, il secondo è scaltro a corte dove si guadagna la simpatia e la protezione di Pierre d’Alençon, conte e cugino del re Carlo VI. Ma più della competizione per i feudi può la bellezza di Marguerite de Thibouville. Sposa con dote di de Carrouges, Marguerite diventa l’ossessione di Le Gris, che approfitta dell’assenza del rivale per rivelarle tutta la meschinità dei suoi sentimenti. Jacques abusa di Marguerite, che lo confessa al marito, che invoca il duello giudiziario. Nella giostra medioevale, due cavalieri si confronteranno, rimettendosi al giudizio di dio. A quello degli uomini si rimette invece il destino di Marguerite: se il marito perisse nel duello armato, lei verrà bruciata viva e spergiura.

sabato e domenica ore 15.50
Space Jam: new legends
regia di Malcolm D. Lee
Con LeBron James, Don Cheadle, Khris Davis, Sonequa Martin-Green, Cedric Joe, Jeff Bergman, Eric Bauza, Greice Santo, Martin Klebba, Julyah Rose, Kath Soucie, Xosha Roquemore, Gabriel Iglesias, J. Michael Tatum, Jalyn Hall, Wood Harris, Gerald ‘Slink’ Johnson, Sarah Silverman, Steven Yeun, Lil Rel Howery, Michael B. Jordan, Zendaya, Bob Bergen, Fred Tatasciore, Rosario Dawson, Justin Roiland
(Animazione, durata 115 min.)

Benvenuti a Space Jam! Il campione NBA e icona globale LeBron James vive un’epica avventura a fianco dell’intramontabile Bugs Bunny, nel film evento di animazione/live-action “Space Jam: New Legends”, diretto da Malcolm D. Lee, con un team di filmakers innovativi come Ryan Coogler e Maverick Carter.

sabato ore 18.00 – 20.30 – 22.30
domenica ore 18.00 – 21.00
La scuola cattolica
regia di Stefano Mordini
Con Benedetta Porcaroli, Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca, Valentina Cervi, Corrado Invernizzi, Fabrizio Gifuni, Fausto Russo Alesi, Sergio Romano
(Drammatico, durata 106 min.)

Che cosa sono stati gli anni Settanta in una certa città, un certo quartiere, una certa scuola? Ha provato a raccontarlo in un romanzo di oltre mille pagine Edoardo Albinati, che nel 1975 era un adolescente romano di buona famiglia e frequentava un liceo privato del quartiere Trieste, isola di privilegio in cui i genitori medio e altoborghesi “mettevano al riparo” i loro figli dal clima politico del tempo. Quell’anno alcuni ex studenti della stessa scuola avrebbero compiuto uno dei delitti più efferati della storia italiana, il massacro del Circeo, e Albinati, nel suo romanzo fiume vincitore del Premio Strega 2016, avrebbe raccontato quella mala education capace di generare mostri.

sabato ore 17.50 – 20.20 – 22.30
domenica ore 15.50 – 18.00 – 21.00
Marylin ha gli occhi neri
regia di Simone Godano
Con Stefano Accorsi, Miriam Leone, Thomas Trabacchi, Mario Pirrello, Andrea Di Casa, Orietta Notari, Marco Messeri, Giulia Patrignani
(Commedia,  durata 110 min.)

Diego ha dei problemi di contenimento delle frustrazioni ed è ripiegato su se stesso. Clara è affetta da mitomania, dice bugie così convincenti da convincere anche se stessa della loro veridicità. I due fanno parte di un gruppo sottoposto a riabilitazione forzata sotto la guida di uno psichiatra che tenta, non senza difficoltà, di liberarli dalla concentrazione su sé obbligandoli a gestire un ristorante per le persone del quartiere.
Dopo la serie televisiva che li ha visti condividere per tre stagioni il set relativo alle vicende del periodo di Tangentopoli, Miriam Leone e Stefano Accorsi tornano a lavorare insieme in un film diretto da Simone Godano e scritto da Giulia Louise Steigerwalt, una coppia professionalmente sempre più affiatata.



Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi