Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

La Toscana e molti comuni in zona arancione; riaprono i negozi e altre attività

La Toscana e molti comuni in zona arancione; riaprono i negozi e altre attività

La Toscana resta in zona arancione anche la prossima settimana e da domani ritornano in zona arancione anche la Città metropolitana di Firenze, la provincia di Prato, i Comuni di San Miniato, Montopoli in Val d’Arno, Santa Croce sull’Arno, Castelfranco di Sotto (parte della Provincia di Pisa, ma compresi nella zona socio sanitaria Valdarno Empolese Valdelsa), e i Comuni di Poggibonsi, San Gimignano, Colle di Val d’Elsa, Casole d’Elsa, Radicondoli (compresi nella zona socio sanitaria Alta Valdelsa). Negli ospedali della Toscana c’è stata una consistente riduzione dell’occupazione dei posti letto Covid e sono circa 964.000 le dosi di vaccino che sono state somministrate.

Il calendario delle riaperture (da “Il Corriere della Sera”

Il Governo annuncia di volersi prendere “un rischio ragionato” e dal 26 aprile tornano le zone gialle. Tutte le scuole saranno aperte in presenza nelle zone gialle e arancioni e sarà possibile la ristorazione all’aperto. Restano le precauzioni e il coprifuoco dalle 22. Sarà possibile spostarsi tra regioni gialle mentre servirà un pass per regioni di diverso colore. Dal 15 maggio riprenderanno le attività in piscina e riapriranno gli stabilimenti balneari mentre dal 1° giugno si potrà tornare in palestra. Dal primo luglio ripartono anche le fiere.
Naturalmente per non tornare indietro bisogna rispettare le regole, mascherine e distanziamento su tutte.

PASSAGGIO DELLE REGIONI IN ZONA ROSSA
Il passaggio in zona rossa avverrà in modo automatico se l’indice Rt sarà superiore a 1,25.
I Presidenti di Regione possono però applicare in ogni caso le misure della zona rossa
“nelle Province in cui l’incidenza cumulativa settimanale dei contagi è superiore a 250 casi ogni 100.000 abitanti” (come purtroppo è in alcune province toscane tra cui Pistoia) oppure “nelle aree in cui la circolazione di varianti di SARS-CoV-2 determina alto rischio di diffusività o induce malattia grave”.

Intanto, la Regione è impegnata al massimo per la campagna di vaccinazione.
Varianti al virus più aggressive e di rapida trasmissione sono state registrate al confine con la regione Umbria, nel comune di Chiusi, a Sansepolcro e in altre zone. A Chiusi era stata decisa la zona rossa per una settimana all’interno del territorio municipale da domenica 7 al 14 febbraio.

Leggi anche “Vaccinazioni in corso a Pescia”

Infine, il Comune di Montecatini ha deciso nei giorni scorsi che gli ausiliari della sosta potranno ora multare chi contravviene alle normative anti covid. Lo conferma la prefettura. “All’esito del monitoraggio periodico condotto in seno all’Osservatorio permanente per le misure anticovid coordinato dal prefetto – scrive il Capo di Gabinetto Eugenio Di Agosta – è stata analizzata la nuova previsione normativa contenuta nella legge di bilancio 2021 (legge 30 dicembre 2020 n° 178) con la quale il legislatore ha introdotto la possibilità per i soggetti di cui all’articolo 12 bis del Codice della Strada, vale a dire i cosiddetti ausiliari del traffico e della sosta, sia in qualità di dipendenti comunali che di società municipalizzate, di poter condurre attività di verifica delle prescrizioni previste dai Dpcm in materia di trasporto pubblico locale nonché di ulteriori misure di contenimento anticontagio (per esempio l’utilizzo della mascherina), con tanto di attribuzione del potere sanzionatorio”.
«Tali poteri – prosegue la nota della prefettura – potranno infatti essere conferiti, per la durata del periodo emergenziale, con apposito decreto del sindaco e potranno interessare anche i dipendenti con funzione ispettiva delle aziende di trasporto pubblico locale».

Leggi anche l’articolo sui controlli

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi