Pages Navigation Menu

Le notizie della tua città

Il santo, la frase, il film e la parola del giorno

Il santo, la frase, il film e la parola del giorno

IL SANTO 

Santi LORENZO RUIZ DI MANILA E 15 COMPAGNI 
† Nagasaki, 1633-37
Nella prima metà del secolo XVII (1633-1637) sedici martiri, Lorenzo Ruiz e i suoi compagni, versarono il loro sangue per amore di Cristo nella città di Nagasaki in Giappone. Questa gloriosa schiera di appartenenti o associati all’Ordine di san Domenico, conta nove presbiteri, due religiosi fratelli, due vergini consacrate e tre laici fra cui il filippino Lorenzo Ruiz, padre di famiglia (m. 29 settembre 1637).  Invitti missionari del Vangelo tutti quanti, pur di diversa età e condizione, contribuirono a diffondere la fede di Cristo nelle Isole Filippine, a Formosa e nell’Arcipelago Giapponese. Testimoniando mirabilmente la universalità della religione cristiana e confermando con la vita e con la morte l’annunzio del Vangelo, essi sparsero abbondantemente il seme della futura comunità ecclesiale. Giovanni Paolo II ha beatificato questi gloriosi martiri il 18 febbraio 1981 a Manila (Filippine) e li ha iscritti nel catalogo dei santi il 18 ottobre 1987.

IL BUONGIORNO

“Io accetto la grande avventura di essere me“.
(Simone de Beauvoir)

LA PAROLA DEL GIORNO

canuto
SILLABAZIONE: ca–nù–to
♣canùto / kaˈnuto/
[lat. canūtu(m), da cānus ‘cano’ ☼ av. 1292]
agg.
bianco, detto di capelli, barba, baffi e sim.
di persona, che ha capelli, barba, baffi e sim. bianchi: un vecchio canuto | (est.) vecchio | (lett.) età, stagione canuta, la vecchiaia
(fig.lett.) che ha la saggezza e l’assennatezza tipiche della vecchiaia: sotto biondi capei canuta mente (F.Petrarca)
(est.lett.) biancheggiante, detto di cose: schiume, onde canute | (poet.) ammantato di neve: or, che l’alpi canute … / rende … il pigro verno (T. Tasso)

PAROLA TRATTA DA
Vocabolario della lingua italiana
di Nicola Zingarelli

Zanichelli editore

IL FILM DEL GIORNO

Questa sera, su RaiMovie ore 21:10Il Morandini consiglia:
 
C’era una volta il WestIt. 1968 GENERE: West.  DURATA: 167′ 
VISIONE CONSIGLIATA: G CRITICA: PUBBLICO: 4
REGIA: Sergio Leone
ATTORI: Charles Bronson, Claudia Cardinale, Henry Fonda, Jason Robards, Gabriele Ferzetti, Woody Strode, Jack Elam, Paolo Stoppa, Lionel Stander, Frank Wolff, Keenan Wynn
Cinque personaggi si affrontano intorno a una sorgente: Morton (Ferzetti), magnate delle ferrovie, ha bisogno dell’acqua per le sue locomotive e fa eliminare i proprietari legittimi, i McBain, dal suo feroce sicario Frank (Fonda); Jill (Cardinale), ex prostituta, vedova di un McBain; il bandito Cheyenne (Robards), accusato della strage dei McBain; l’innominato dall’armonica (Bronson) che vuole vendicare il fratello (Wolff), assassinato da Frank e i suoi sgherri. Su un soggetto scritto dal regista con Dario Argento e Bernardo Bertolucci e sceneggiato con Sergio Donati, è una sorta di antologia del western in negativo in cui si ricorre ai suoi più scalcinati stereotipi. 3 attori americani di scuole diverse e il più famoso dei 3 (Fonda) scelto contro la parte. Il set non è più l’Andalusia, ma la Monument Valley di John Ford. In un film ricco di trasgressioni, Leone dilata madornalmente i tempi drammaturgici, contravvenendo alla dinamica del genere. Sotto il segno del titanismo si tende al teatro d’opera e alla sua liturgia. Dall’epica del treno, della prima ferrovia transcontinentale, si passa alla trenodia, al canto funebre sulla morte del West e dello spirito della Frontiera. Come in Sam Peckinpah.

La recensione del film è tratta da:
il Morandini 2020
a cura di Laura Morandini, Luisa Morandini, Morando Morandini
Zanichelli editore

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi