Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Padule, domenica 2 febbraio una visita nella Riserva Naturale in occasione della Giornata mondiale delle Zone umide

Padule, domenica 2 febbraio una visita nella Riserva Naturale in occasione della Giornata mondiale delle Zone umide

Domenica 2 febbraio si celebra il World Wetlands Day (Giornata Mondiale delle Zone Umide), che ha lo scopo di accrescere la consapevolezza globale sul ruolo vitale delle zone umide per le persone e per il nostro pianeta; per festeggiare l’evento il Centro RDP Padule di Fucecchio organizza una visita birdwatching nell’area protetta de Le Morette.
Il tema scelto per la Giornata 2020 è “Zone umide e biodiversità”: questi ambienti naturali costituiscono un habitat insostituibile per una incredibile varietà di specie animali e vegetali, e le stime più recenti mostrano un declino globale della biodiversità, mentre le zone umide scompaiono con un ritmo tre volte maggiore rispetto alle foreste.
La giornata ricorda anche la data dell’adozione della Convenzione sulle Zone Umide stipulata il 2 febbraio 1971 nella città iraniana di Ramsar; dal 2013 anche il Padule di Fucecchio, già Sito di Interesse Comunitario e Zona di Protezione Speciale, è inserito fra le zone umide di importanza internazionale ai sensi della convenzione di Ramsar.
Risulta quindi spontaneo celebrare a livello locale questa giornata con una visita guidata nella Riserva Naturale del Padule di Fucecchio, che tutela una parte piccola ma significativa della più grande palude interna italiana, ed in particolare nell’area de Le Morette che in questo periodo ospita migliaia di uccelli acquatici svernanti.
Meta della visita l’osservatorio faunistico, con un’ottima visuale sugli specchi d’acqua dell’area protetta: anche i meno esperti, grazie alla guida di un operatore e al potente cannocchiale messo a disposizione dal Centro RDP Padule di Fucecchio, potranno fare birdwatching imparando a riconoscere numerose specie di uccelli acquatici.
In questo periodo la Riserva offre rifugio a contingenti di anatre (soprattutto alzavole ma anche altre specie), che provenendo da diversi paesi europei e in particolare dall’est si fermano da noi in gran numero; presenti anche folaghe, aironi e rapaci come il falco di palude e l’albanella reale, oltre ai piccoli passeriformi del canneto.
La visita, con orario 9-12, è aperta a tutti gli interessati, ed è adatta anche alle famiglie: vista la stagione e la presenza di fango sul percorso, oltre al binocolo sarà opportuno dotarsi di stivali di gomma.
Per informazioni ed iscrizioni (obbligatorie, con piccola quota di partecipazione) è possibile rivolgersi presso il Centro RDP Padule di Fucecchio: tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it

Foto: Claudio Tamburini