Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Arriva dal 9 Novembre la “Baita di Babbo Natale” allo stabilimento termale “La Salute”

Arriva dal 9 Novembre la “Baita di Babbo Natale” allo stabilimento termale “La Salute”

Babbo Natale non tradisce Montecatini e anche quest’anno tornerà per la gioia di grandi e soprattutto piccini. Lo stabilimento termale “La Salute”, infatti, si trasformerà in un vero e proprio parco divertimenti. Nascerà qui la “Baita di Babbo Natale”, un progetto innovativo voluto e ideato da Paolo Grossi, conosciuto e apprezzato musicista Paolo e il suo Sax. Dopo i successi ottenuti a Chianciano Terme, Grossi ha deciso di trasferire la “Baita di Babbo Natale” nella sua Montecatini. L’apertura è prevista per sabato 9 novembre, tutti i week end fino al 1 gennaio 2020, più diversi giorni infrasettimanali nel periodo di Natale.

Appena dopo l’ingresso i visitatori si troveranno di fronte allo Stargate della verità con un semaforo verde o rosso che ci farà sapere chi è stato più o meno buono e pochi passi dopo si aprono le porte della piazza dei giocattoli con la meravigliosa macchina dei giocattoli. Quindi si prosegue con il truccabimbi e con i laboratori di cucina e del legno in cui i bambini si possono cimentare nella produzione delle Cialde di Montecatini firmate Desideri o nella realizzazione di giochi in legno.

Non mancherà Elfolandia con le casette a fungo costruite dai fratelli Cinquini, considerati tra i migliori costruttori di carri allegorici del mondo e pluripremiati al Carnevale di Viareggio.

Poi si potrà visitare il museo di Babbo Natale che precede il Polo Nord, un paese tutto ghiacciato in cui si incontrano nuovi personaggi. Quindi, si arriva nel “Circo dei sogni” di Paride Orfei, tra i più importanti spettacoli circensi d’Italia, capace di trasmettere fortissime emozioni.

A quel punto la Baita è vicina e prima di entrare nelle stanze di Babbo Natale, si può salire sulla slitta gigante per giungere all’ufficio postale dove scrivere la letterina con tutti i desideri.

Salendo al primo piano, la prima tappa è nella piccola casetta dove gli elfi dormono e preparano i pasti, poi si può visitare l’ufficio di Babbo Natale e infine, in un ambiente tutto costruito in legno e davvero ricco di magia, si arriva davanti alla porta della baita di Babbo Natale alla quale si può accedere solo dopo aver suonato una campanella.

Il sogno del Natale diventa realtà per tutti i bambini, suggellato con l’incontro con Babbo Natale e relativa foto ricordo.

Radio Bruno sarà media partner dell’evento insieme a Italia 7.

Dal 16 novembre, nella piazza dello stabilimento La Salute, ci saranno anche i caratteristici Mercatini di Natale, con prodotti di artigianato e originali gadget.