Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Padule: in 200 al “Giorno della cicogna”, cannocchiali e telescopi puntati sul nuovo nido

Padule: in 200 al “Giorno della cicogna”, cannocchiali e telescopi puntati sul nuovo nido

Nonostante le temperature estive, oltre 200 persone hanno partecipato alla terza giornata della manifestazione “Il giorno della cicogna” che si è tenuta domenica 23 giugno a Monsummano Terme.
L’evento, giunto ormai all’undicesima edizione, nasce dalla collaborazione fra il Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio Onlus e la Sezione Soci Coop Valdinievole.
“Il giorno della cicogna” è anche l’occasione per ricordare il compianto Luciano Vanni che nel 2009, come responsabile dell’impianto RSU del Fossetto, si impegnò molto per la realizzazione del progetto.
Questa edizione, con il patrocinio della Provincia di Pistoia, vedeva fra gli organizzatori anche la Città di Monsummano Terme, il Centro Commerciale Montecatini – Coop.fi, CMSA Società Cooperativa Muratori Sterratori e Affini di Montecatini Terme – Impianto trattamento RSU Il Fossetto, Arciragazzi Valdinievole e Associazione Astrofili Valdinievole “A. Pieri”, anche con il contributo di Caffè New York.

Il nuovo nido delle cicogne a Monsummano (Foto Roberto Spinicci)

Il punto di osservazione era in via del Fossetto in una nuova location su proprietà comunale ma all’interno del perimetro del Lago Borghese, grazie alla cortese concessione della Fipsas di Pistoia che gestisce l’area.
Nuovo anche il nido sul quale erano puntati i cannocchiali del Centro ed i telescopi degli astrofili: il terzo a Monsummano Terme ed il quarto ai margini del Padule di Fucecchio (su dieci nidi in tutta la Toscana).
Questo nido è il frutto della grande tenacia di una cicogna “single”, che lo ha costruito da sola nell’aprile 2018 e per oltre un anno ha cercato un partner per mettere su famiglia, riuscendoci nella primavera successiva.
Rappresenta anche il successo di un intervento di E-distribuzione, che con la consulenza scientifica del Centro di Ricerca ha messo in sicurezza un nido che in origine era a forte rischio per le cicogne.
A coronamento di tutto ciò, una bella covata di tre pulcini che tanti appassionati di natura, ma soprattutto tantissime famiglie con bambini, hanno potuto osservare a distanza di sicurezza, per evitare ogni possibile disturbo alla nidificazione, da una postazione ombreggiata allestita dal personale di CMSA.
Le cicogne hanno dato spettacolo per tutta la giornata scambiandosi al nido per l’imbeccata ai pulcini, spesso con passaggi mozzafiato a  bassa quota sul punto di osservazione.
Per gli ospiti più piccoli era anche previsto un servizio di animazione a tema, curato da Arciragazzi Valdinievole, con l’utilizzo di materiali di riciclo, cartoncino e pennarelli per realizzare disegni e vasetti a forma di cicogna.
Molti visitatori hanno anche approfittato dell’apertura in contemporanea del Centro Visite della Riserva Naturale del Padule di Fucecchio, a Castelmartini, e dell’osservatorio faunistico de Le Morette.
Per informazioni sulle cicogne e sui prossimi eventi è possibile contattare il Centro RDP Padule di Fucecchio (tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it) o visitare la pagina www.paduledifucecchio.eu

Foto: Enrico Zarri (homepage) e Roberto Spinicci