Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Il Montecatini Sporting Club compie 70 anni: un murale di 15 metri celebrerà i protagonisti del grande basket

Il Montecatini Sporting Club compie 70 anni: un murale di 15 metri celebrerà i protagonisti del grande basket

Un murale lungo 15 metri e alto un metro e mezzo. Sarà solo il primo riconoscimento per un compleanno importante, quello deisettant’anni del glorioso Montecatini Sporting Club, la società che nel dopoguerra dette vita al basket cittadino.  I pionieri furono Raoul Bellandi, Giuliano Rondelli e l’ex-sindaco Corrado Messeri.

Da giugno l’artista David “Diavù” Vecchiato dipingerà un grande murale sul muro esterno del PalaVinci (lato playground, dove a ottobre 2017 è stata intitolata l’area al giovane Roberto Fera) che sarà dedicata a otto grandi della pallacanestro cittadina: due presidenti, Raoul Bellandi e Vito Panati, due allenatori, Gianfranco “Cacco” Benvenuti e Massimo Masini, due dirigenti Ezio Tonfoni e Gino Natali, i due giocatori simbolo Andrea Niccolai e Mario Boni.

L’iniziativa è stata presentata in sala consiliare del Comune dell’assessore alla cultura Bruno Ialuna. “Lo Sporting Club – dice il professore e anche allenatore Ialuna – non è solo una società sportiva: è la storia della città. Anche per questo lo abbiamo voluto inserire in un’ideale metropolitana artistico-pedonale con tanti street artist”.

Dopo la realizzazione del murale al Palavinci da settembre arriveranno nuovi eventi: tornei celebrativi, un logo (sarà chiesto di realizzarlo ad Aleandro Roncarà) e varie iniziative anche in collaborazione con le altre società della Valdinievole.

In sala consiliare c’erano lo storico dirigente Ezio Tonfoni, gli allenatori  Raffaele Romano e Stefano Tommei, l’inossidabile segretario Aldo Ulivieri, il fotografo “ufficiale” Carlo Alberto Rosellini, amici del basket da una vita come Maurizio Montiani, Giovanni Giuntoli, Manlio Rattazzi.

Fonte: Comune di Montecatini Terme / Matteo BaccelliniUfficio stampa