Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Il Comune stanzia 200mila euro per la manutenzione dei parcheggi periferici gratuiti

Il Comune stanzia 200mila euro per la manutenzione dei parcheggi periferici gratuiti

L’amministrazione comunale rende noto che nelle pieghe del bilancio comunale ha ricavato 200.000 dalla monetizzazione dei parcheggi da utilizzare per la manutenzione dei parcheggi periferici gratuiti.  Saranno dunque avviati i progetti per i lavori di manutenzione straordinaria sui principali parcheggi della città e in particolare: 

– Parcheggio del Mercato (Viale dei Martiri – Piazzale Leopoldo) : nelle corsie centrali di questo parcheggio, che il giovedì ospita il mercato, ci sono tratti rigonfiati dalle radici e dall’usura in cui gli autobloccanti si sono spostati e possono far inciampare le persone, soprattutto le persone anziane che frequentano il mercato. In questo parcheggio sarà dunque sistemato il massetto, tolti e sostituiti gli autobloccanti danneggiati, rimessi i chiusini e le caditoie a livello, e colmate le fughe con la sabbia di lago. 

– Parcheggio ex Ilca (Via Ugo Foscolo) : parcheggio racchiuso da edifici, con ingresso a senso unico, da tempo al centro di proteste perchè alcuni stalli risultavano disegnati in modo da rendere quasi impossibile la manovra di parcheggio o di uscita dallo stesso. Saranno ridisegnati gli stalli di sosta, mantenendone invariato il numero e inserendo stalli per i ciclomotori. Gli avvallamenti presenti in alcune aree del parcheggio saranno eliminati. 

 Parcheggio Via San Marco – Via Montebello: un parcheggio che da anni necessita di lavori, presenta una pavimentazione in asfalto in cattivo stato, e un livello estetico decisamente non adeguato. Sarà ripavimentato con autobloccanti, saranno piantati nuovi alberi per migliorare le aree a verde, spostati i cassonetti presenti in apposita area di Via Montebello, adeguato il sistema fognario e di scarico e ripavimentati i marciapiedi circostanti, oltre all’implementazione dell’illuminazione. Un segno di civiltà che il quartiere e l’alta frequentazione dell’Asl richiedevano da tempo. 

– Parcheggio Via Marruota:  in alcune aree di questo parcheggio, molto frequentato anche per la presenza del Murialdo: qui ci sono tratti rigonfiati dalle radici e dall’usura in cui gli autobloccanti si sono spostati e possono far inciampare le persone. Sarà sistemato il massetto, tolti e sostituiti gli autobloccanti danneggiati, rimessi i chiusini e le caditoie a livello, e colmate le fughe con la sabbia di lago. 

– Parcheggio ex Berrettificio (Via Prov. Lucchese angolo Via Magnani): in alcune aree di questo parcheggio, che consta di 21 stalli di cui uno per portatori di handicap, ci sono tratti rigonfiati dalle radici e dall’usura in cui gli autobloccanti si sono spostati e possono far inciampare le persone. Sarà sistemato il massetto, tolti e sostituiti gli autobloccanti danneggiati, rimessi i chiusini e le caditoie a livello, e colmate le fughe con la sabbia di lago. 

– Montecatini Alto, Parcheggio Via Porta di Borgo: un parcheggio piccolo ma contraddistinto da alberi imponenti e dalla vicinanza al Borgo antico, che implica interventi architettonicamente qualificanti. Sarà sostituito l’asfalto attuale con un pavimento architettonico, posti dei cordoli alla base degli alberi e saranno valorizzate le essenze arboree, senza stravolgerne il posizionamento. 

– Montecatini Alto, Parcheggio del cimitero (Via F. Martini): questo parcheggio ha da tempo evidenziato il limite di non avere accessi pedonali diversi da quello veicolare: è molto distante a piedi dalla Porta di Borgo e quindi scomodo per i residenti. L’intervento è quindi quello di inserire due accessi solo pedonali, di cui uno adatto ai portatori di handicap, in modo da favorire l’accesso comodo sia per i frequentatori del cimitero sia per gli abitanti di Montecatini Alto, che si ritroveranno un accesso pedonale spostato verso la Porta di Borgo, più comodo e ben illuminato. Nella parte dell’accesso veicolare sarà  inoltra introdotta una barra di limitazione di accesso ai mezzi pesanti, per contrastare i fenomeni di abbandono di rifiuti soprattutto edili. 

Questa opera di manutenzione straordinaria assume un significato anche più importante unita alla sistemazione, attesa da tempo, dei pannelli elettronici di conteggio dei posti disponibili nei parcheggi di montecatini terme, operata dalla Montecatini Parcheggi, che ha sanato una situazione di malfunzionamento occorsa sin quasi dalla posa degli stessi. 

Il numero di posti gratuiti garantiti dalla città di Montecatini Terme con i suoi parcheggi periferici è veramente imponente, e operazioni di manutenzione di questo tipo sono fondamentali per mantenere alto il livello del servizio dovuto a residenti e turisti. 

Fonte: Comune di Montecatini Terme / Matteo Baccellini – Ufficio stampa