Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Omaggio a Leoncavallo: a Pasquetta concerto nel Salone Portoghesi

Omaggio a Leoncavallo: a Pasquetta concerto nel Salone Portoghesi

Una Pasquetta nel ricordo di un grandissimo della musica italiana. Parliamo di Ruggero Leoncavallo, festeggiato in questo 2019 nel centenario della sua morte, e del tradizionale Gran Galà Lirico Internazionale al Salone Portoghesi del Tettuccio. L’evento, inserito nel cartellone Open Week 2019, è in programma lunedì 22 aprile alle ore 11. Il titolo del Galà è “Buon compleanno Ruggero!”: un omaggio alla coincidenza (o quasi) del giorno di nascita del musicista, datata 23 aprile 1857. 

Protagonista dell’evento sarà il celebre soprano sud coreano Ko Myung San, interprete affermato a livello internazionale e “amico” di Montecatini e delle sue Terme; al pianoforte sarà accompagnata dal maestro Giuseppe Tavanti, direttore dell’Accademia “Leoncavallo” ed autore del libro “Un’idea di Ruggero Leoncavallo” in uscita proprio in questi giorni in seconda edizione. 
Nel corso della mattinata in musica, verranno eseguite alcune composizioni celebri di Leoncavallo (tra le quali la famosa “Mattinata”) tratte sia dal repertorio operistico che da quello dell’operetta. Ad esse saranno affiancate musiche di colleghi del compositore, come Puccini e Mascagni e di altri autori che contribuiranno a festeggiare il compleanno di questo grande protagonista delle Terme di Montecatini. 
Ospite d’onore dell’evento, il Senatore, prof. Domenico Fisichella. 
L’ingresso al Galà è gratuito. 
L’Accademia Leoncavallo di Montecatini rappresenterà in questo 2019 il fulcro delle celebrazioni dell’artista di cui porta il nome. Il grande autore dell’opera “Pagliacci” è personaggio particolarmente caro alle Terme di Montecatini e alla città tutta. Le celebrazioni, che prevedono vari eventi in città di cui il concerto di Pasquetta rappresenta solo l’inizio, prevedono anche la costituzione di un comitato comprendente tutte le istituzioni alle quale è stata chiesto il patrocinio per i festeggiamenti di questo centenario: comune, provincia, Regione, Ministero Beni Culturali e, naturalmente, le Terme di Montecatini. Tutti insieme, per celebrare nel modo migliore questo grande artista che ha lasciato il segno sulla storia non solo della Valdinievole ma anche – e soprattutto – su quella della musica classica italiana.

Francesco Storai