Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Toscana Auto Collection, è stata un’edizione da record Successo del “Gran tour”

Toscana Auto Collection, è stata un’edizione da record Successo del “Gran tour”

E’ stata veramente l’edizione dei record quella di Toscana Auto Collection  appena conclusa, sia  per la presenza degli espositori, oltre duecento provenienti da tutta Europa, sia per il ricco programma delle iniziative culturali collegate, sia per l’estensione espositiva  ma, sopratutto, per le migliaia e migliaia di visitatori che tra sabato e domenica hanno letteralmente invaso il mercato dei fiori di Pescia richiamati da una bella manifestazione, ben organizzata e interessante sia per gli appassionati che per i curiosi del mondo delle due e quattro ruote d’epoca. Senza dubbio, possiamo affermare che tanto pubblico così non si vedeva dai tempi della biennale del fiore, ma quello succedeva agli inizi del nuovo millennio quando tutto era più semplice, anche sotto il profilo organizzativo e della partecipazione.

“I risultati raggiunti sono sotto gli occhi di tutti -affermano gli organizzatori della Pinocchio- e sono di gran lunga migliori rispetto alle più ottimistiche previsioni. Toscana Auto Collection  si è inserita ed affermata nel calendario nazionale specifico del settore del collezionismo delle auto e moto d’epoca, superando città molto più importanti di Pescia con simili iniziative in programma da tantissimi anni. Noi abbiamo scommesso molto sulla qualità del prodotto proposto e sull’informazione costante, sull’utilizzo dei moderni sistemi di comunicazione, sui social non lasciando niente al caso. Il pubblico è venuto, numeroso come mai prima, con innegabili benefici per l’intera economia locale e per la promozione della città. La struttura utilizzata si è dimostrata all’altezza della situazione e tutti hanno lavorato per rispondere al meglio alle esigenze del pubblico.”  

Per la prima volta, Toscana Auto Collection si è aperta al territorio con un Gran Tour riservato a particolari e ricercate auto d’epoca intitolato a Pinocchio, che ha percorso, nella giornata di domenica, le strade collinari, sostando nei borghi più caratteristici come Collodi, Uzzano, Vellano, Buggiano e la Valleriana per poi terminare all’interno della manifestazione per la cerimonia finale e le premiazioni.

“E’ stata veramente una bella esperienza, sicuramente da ripetere -affermano quelli del Kursaal car club- che ha fatto scoprire angoli incantevoli della nostra terra ad equipaggi provenienti anche da luoghi lontani. Oltre settanta equipaggi, con in testa il Sindaco Oreste Giurlani in veste di apripista, si sono dati “battaglia” sui tornanti resi famosi dal passaggio di tanti rallyes, divertendosi come non mai”

Apprezzate anche le mostre dedicate alle Lambrette da competizione organizzata dal Lambretta Club della Toscana quale doveroso riconoscimento al pesciatino Ferdinando Innocenti e quella delle auto sportive curata dall’a.s. Sport e Motori di Prato nonché l’esposizione della prima auto elettrica costruita alla fine del 1800 dal Conte Carli di Castelnuovo di Garfagnana.

“ Stiamo già lavorando alle prossime edizioni di Toscana Auto Collection -affermano alla Pinocchio- che si svolgeranno all’Ippodromo di Montecatini a settembre e di nuovo a Pescia a novembre prossimi, ma non possiamo non rivolgere un caloroso ringraziamento all’Amministrazione Comunale di Pescia, al Mefit, all’Aci di Pistoia, a tutti gli espositori,ai club e le scuderie accreditate ed a tutti coloro che hanno contribuito al successo della manifestazione. A tutti riconosciamo il ruolo di veri protagonisti  sia per le idee che per le dimostrate capacità di realizzarle all’interno di una grande manifestazione.”

Toscana Auto Collection è prodotta da Pinocchio associazione culturale con la collaborazione dell’Aci di Pistoia ed il patrocinio del Comune di Pescia . Info 0572 478059