Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Il santo, la frase e la parola del giorno

Il santo, la frase e la parola del giorno

Santa MATILDE DI HACKEBORN (O DI HELFTA)   Monaca
Sec. XIII
Nasce attorno al 1240 nel castello di Helfta, in Sassonia, da una delle più delle più nobili e potenti famiglie della Turingia, i von Hackeborn. La sorella maggiore, Gertrude, è badessa nel convento di Helfta. All’età di sette anni Matilde viene accolta come educanda nel monastero benedettino di Rodardsdorf. Qui la sua vocazione cresce e la giovane decide di indossare il velo. Nel 1258 raggiunge la sorella maggiore a Helfta dove, tre anni più tardi, le viene affidata la cura di una giovane monaca che resterà nella storia con il nome di santa Gertrude la Grande. Proprio a quest’ultima Matilde confesserà le proprie visioni mistiche. Da queste confidenze nascerà poi uno dei libri più noti della mistica medievale: il Libro della grazia speciale. Matilde, particolarmente dotata nel canto, cura e dirige il coro del monastero e per questa sua qualità sembra che lo stesso Dante si sia ispirato a lei per la figura di Matelda nel Purgatorio. Muore nel monastero di Helfta nel 1298.

IL BUONGIORNO

“Dovrei chiedere scusa a me stessa per aver creduto sempre di non essere abbastanza”
(Alda Merini)

LA PAROLA DEL GIORNO

La parola di oggi è: giornale

SILLABAZIONE: gior–nà–le

SINONIMI
giornàle / dʒorˈnale/
[da giorno, come il corrispondente agg. lat. diŭrnus da dĭes 1363]
A agg.
giornaliero, diurno, quotidiano
|| giornalménte, avv. quotidianamente
B s. m.
1 foglio stampato che si pubblica quotidianamente per la diffusione di notizie varie, politiche, economiche, di attualità e sim.: giornale della sera, del mattino; giornale indipendente, della maggioranza, dell’opposizione; direzione, redazione, amministrazione del giornale | giornale murale, manifesto o foglio affisso al muro, dal contenuto spec. politico o sindacale
2 (est.) pubblicazione periodica, settimanale, quindicinale e sim.: giornale illustrato, di moda, umoristico |rassegna, rivista: giornale storico, letterario, di filosofia, di diritto | titolo di pubblicazioni specifiche: il giornale degli economisti
3 luogo in cui ha sede la redazione e l’amministrazione di un quotidiano: se hai bisogno di me cercami al giornale
4 diario o registro in cui si annotano in ordine cronologico i fatti salienti di un viaggio, una spedizione e sim., o una serie di operazioni e avvenimenti di interesse pubblico o privato: scrivere le memorie sul proprio giornale; tenere il giornale di viaggio | giornale nautico, di navigazione, di bordo, nel quale si annota l’andamento della navigazione | giornale di chiesuola, nella marina militare, quello regolamentare su cui l’ufficiale in comando di guardia annota quanto è avvenuto durante il suo turno | libro giornale, registro o serie di schede su cui sono indicate giorno per giorno le operazioni relative all’esercizio di una impresa |giornale mastro, V. giornalmastro
5 giornale radio, notiziario trasmesso nel corso della giornata, da stazioni radio, a ore fisse: le ultime notizie del giornale radio
|| giornalàccio, pegg. | giornalétto, dim. (V.) | giornalìno, dim. (V.) | giornalóne, accr. |giornalùccio, dim. | (spreg.) giornalùcolo, dim.
NOMENCLATURA
giornale● caratteristiche: indipendente ↔ di partito, accreditato ↔ screditato, imparziale ↔ fazioso = settario; edizione (del mattino, della sera, straordinaria), redazione, tiratura; abbonamento, supplemento, arretrato; stampa, mass media; agenzia d’informazione, di stampa; chiosco, edicola; messaggeria, emeroteca, pubblicità, raccolta pubblicitaria;● tipi di giornale: bollettino, gazzetta, foglio, corriere, organo, organo d’informazione, rivista, tabloid; quotidiano, settimanale, quindicinale, mensile, periodico; del mattino, del pomeriggio, della sera; politico, religioso, finanziario, letterario, sportivo, umoristico, satirico, scandalistico; illustrato, a rotocalco, a fumetti; murale, radiofonico, televisivo = telegiornale, cinematografico = cinegiornale; di viaggio, di bordo, di classe; informato, serio, venduto;● parti del giornale: testata (corriere, gazzetta, eco), manchette, occhiello, titolo, sottotitolo, sommario, bozzone, foliazione, tiratura, cappello, colonna, articolo (di apertura, di fondo, di spalla, di taglio, di comunicato, di colore, di elzeviro, di corsivo; asterisco, finestrina, stelloncino, trafiletto), illustrazione, pubblicità, inserzione, necrologio; cronaca (nera, mondana, parlamentare), servizio = reportage, fotocronaca = fotoreportage, inchiesta, intervista, corrispondenza, rubrica, inserzione, annuncio, bollettino, notiziario, resoconto, pastone, lettera aperta, critica, polemica, commento, recensione, nota, corsivo, commento redazionale, spigolature; colpo giornalistico = scoop, flash d’agenzia, esclusiva, primizia; inserto, supplemento;● persone: editore, giornalista, direttore amministrativo, direttore responsabile, redattore, caporedattore, corpo redazionale, cronista, capocronista, caposervizio, inviato speciale, reporter, fotoreporter = paparazzo, corrispondente, editorialista, columnist, collaboratore, pubblicista, articolista, fondista, corsivista, polemista, critico, intervistatore; giornalaio = edicolista, strillone; albo dei giornalisti, ordine dei giornalisti; federazione della stampa; garante per l’editoria.

 

La parola è tratta da:

Vocabolario della lingua italiana
di Nicola Zingarelli

Zanichelli editore

Leave a Comment