Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Taekwondo: al Palaterme i combattimenti del “il Tuscany Open”

Taekwondo: al Palaterme i combattimenti del “il Tuscany Open”

Il 20 e 21 ottobre si svolgerà una manifestazione di combattimento di livello internazionale al Palaterme, il Tuscany Open 2018.

Quest’arte marziale, la più diffusa al mondo, approda a Montecatini Terme con i suoi cinquecento atleti che si affronteranno su cinque campi di gara. Ragazzi di tutte le età, dai più piccoli cadetti (10 anni) ai senior (35 anni). E già i primi atleti stanno affluendo per godersi la città e le sue terme: piccoli momenti di relax per scaricare la tensione pre-gara.

La prima edizione della manifestazione si è svolta ad Arezzo lo scorso anno; tra pochi giorni, il secondo evento, si svolgerà a Montecatini Terme, scelto dal Comitato Regionale Toscana della FITA (Federazione Italiana Taekwondo), che ha stipulato un accordo di partnership col Comune di Montecatini in previsione anche di eventi futuri. Tutti i presupposti sono ottimi e si prospetta un evento interessante, aperto a tutti gratuitamente.

Cos’è il taekwondo? Mesi e mesi di duro, durissimo lavoro che deve esplodere in pochi minuti quando, sul “quadrato di gara” i due atleti si affrontano. Velocissimi calci sferrati in pochi istanti, devono colpire ripetutamente la corazza o il volto dell’avversario per mettere a segno il maggior numero di punti o un perfetto KO. Neanche un attimo per poter asciugare quella noiosa goccia che scende zigzagando sulla fronte. Un istante di distrazione potrebbe essere fatale. Permettere all’avversario di piazzare il punto della vittoria. Tre round da un minuto e mezzo. Questo è quanto deve durare un atleta nel singolo incontro. Quattro minuti e mezzo di un magnifico connubio di mente, forza e riflessi.

Questo è il Taekwondo! Questo è il magnifico sport olimpico che dona oltre alle alte prestazioni fisiche, la coscienza della bellezza della sfida, del combattimento sportivo, privo di cattiveria o malizia.