Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Grande festa per i 90 anni della Pasticceria Giovannini, un simbolo di Montecatini

Grande festa per i 90 anni della Pasticceria Giovannini, un simbolo di Montecatini

Tutta la città – con in testa il sindaco Giuseppe Bellandi e l’assessore Helga Bracali – ha voluto festeggiare i 90 anni della pasticceria Giovannini. Un compleanno speciale che vuole essere anche un elogio alla grande professionalità e alla tradizione tramandate da cinque generazioni di questa famiglia. La pasticceria Giovannini è da sempre un punto di riferimento per generazioni di montecatinesi, ma anche per la stragrande maggioranza dei turisti.

E’ stata davvero una festa da ricordare quella della sera del 1 ottobre nello storico locale di corso Matteotti a due passi da piazza del Popolo. Nonostante le incertezze del tempo, i montecatinesi hanno risposto alla grande all’invito lanciato dai titolari della pasticceria che auspicavano che la festa fosse “un momento di aggregazione e di unione per l’intera città”. Così, infatti, è stato.

La festa ha preso avvio con l’arrivo tra gli applausi della signora Iole, definita in una gigantografia, “la colonna portante dell’azienda da oltre 75 anni”,

La storia di Giovannini iniziò nel settembre 1928, quando Giulia Bertocci in Giovannini, con la nuora Caterina, che aveva un negozio di pane e pasticcieria secca di via Arcibaldo Giannini (dove ancora oggi c’è il laboratorio), aprì un piccolo fondo per la vendita in corso Matteotti (allora corso Vittorio Emanuele), dove si trova il Monte dei Paschi.

La ditta aveva l’aiuto dei figli di Caterina, Valfrido e Carolina (da tutti conosciuta come signorina Graziella),. Nel 1955 il fondo in corso Matteotti fu collegato con il negozio accanto in modo da offrire anche il servizio di caffetteria. L’attuale spazio sull’angolo con via Solferino fu definitivamente acquistato nel 1962.

Iole Brizzi, nel 1939, sposava Valfrido, e dall’unione nascono Graziano, Giulio e Giacomo, la quarta generazione. Graziano Giovannini, che è anche un ottimo pittore, si dedica anima e cuore alla preparazione della pasticceria, assieme al figlio Giovani. La moglie Grazia, e Paola, consorte di Giovanni, si occupano del negozio. Graziano è anche l’autore delle splendide torte-sculture e delle gigantesche uova di Pasqua che fanno bella mostra nelle vetrine.

Giulio Giovannini è il “signore del gelato da Oscar”, preparato solo con ingredienti di alta qualità e con latte di aziende locali La moglie Rossella e la nuora Irene seguono la fornitura del banco e il figlio Carlo cura in prima persona il reparto salato.

Giacomo Giovannini e la moglie Mariella sono dietro il bancone o a turno alla cassa, si occupano di offrire all’affezionatissima clientela la massima cordialità ed accuratezza, garantendo un trattamento capace di soddisfare chiunque.

Al loro fianco un piccolo e fedelissimo esercito di collaboratori da anni puntuali interpreti della filosofia della pasticceria Giovannini, che ha iniziato il suo cammino verso il secolo di attività.