Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Al “Moca” prosegue la mostra “Geniale! Gli Invasori dell’arte”

Al “Moca” prosegue la mostra “Geniale! Gli Invasori dell’arte”

Continua alla Galleria Civica montecatinese “Geniale! Gli Invasori dell’arte”, una delle rassegne più complete realizzate in Italia sull’Arte Urbana.  In mostra, artisti che hanno fatto la storia della Street Art elevando questo genere, giovane e immediato, ad Arte vera e propria. Oggi grandi musei come la Tate Modern di Londra, il Moca di Los Angeles, il Museum of the City of New York, accolgono già accurate sezioni di Graffiti e di Street Art. Lo stesso sta accadendo a Roma, Parigi, Amsterdam, Berlino, Tokio, Mosca, Melbourne, Shangai, Rio de Janeiro. E nel suo piccolo anche al Mo.C.A. di Montecatini Terme.  In mostra, tra le altre, opere di Banksy, Blub, Ache 77, JR, Swoon, Clet, Obey, Invader, Giovanni da Monreale, Walker. Lavori appartenenti alla preziosa collezione del MO.C.A. o provenienti da collezioni private o prestate dagli artisti e in alcuni casi da loro realizzate proprio per la mostra.

 

La galleria civica MO.C.A. sarà presente nella guida turistica del mese di maggio Lonely Planet, tra le più prestigiose e trendy del mondo, in particolare nella guida di viaggio della Toscana (in uscita in libreria a maggio) in cui gli autori forniscono informazioni utili sul territorio e sulle varie attività, segnalando orari e mostre della galleria civica all’interno del Palazzo del Municipio.

Ricordiamo che nel weekend pasquale la mostra “Geniale! Gli invasori dell’arte”, dedicata alla street art, sarà aperta straordinariamente domenica 1 aprile dalle ore 16 alle 19 e lunedì di Pasquetta dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle 19.

Il MO.C.A ha da poco festeggiato i 5 anni di vita (compleanno il 4 dicembre) e lo storico traguardo dei  70mila visitatori.

Nei suoi 5 anni di apertura ricordiamo le visite (notturna in quel caso) di Vittorio Sgarbi, del grande chef Gualtiero Marchesi, la “nascita mediatica” della fotografa-artista Nidaa Badwan, arrivata per la prima volta nel 2015 a Montecatini (e in Italia) per esportare il suo messaggio di pace con le immagini a colori della sua cameretta.

“E infine mi piace rimarcare – conclude l’assessore Ialuna – l’esportazione del modello e delle opere del MO.C.A. a Villa Bertelli a Forte dei Marmi, al palazzo pretorio di Buggiano, allo spazio SP1 a Chiesina e la futura esposizione a Siena, di cui parleremo presto”.

 

Fonte: Comune di Montecatini Terme / Matteo Baccellini-Ufficio stampa