Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Il distaccamento dei vigili del fuoco passa di grado, un servizio migliore per la Valdinievole

Il distaccamento dei vigili del fuoco passa di grado, un servizio migliore per la Valdinievole

Il distaccamento dei vigili del fuoco di Montecatini Terme passa dalla categoria SD3 a SD4, la più alta in termine di importanza, in un scala che va da 1 a 4. Un riconoscimento molto significativo, che garantirà un servizio migliore ai cittadini nelle battaglie quotidiane contro il fuoco e i soccorsi in caso di emergenze.  Questo risultato arriva alla fine di un lungo lavoro sinergico tra territorio, istituzioni locali e sindacato portato avanti dai parlamentari del Partito Democratico Caterina Bini ed Edoardo Fanucci, attualmente candidati rispettivamente per il collegio del Senato e per quello della Camera.

«Il passaggio di grado del distaccamento permanente dei Vigili del Fuoco di Montecatini – dicono i due deputati uscenti – permetterà alla Valdinievole di avere un mezzo di appoggio in più a disposizione nella dotazione antincendio, a maggior garanzia di tutti i cittadini e dei nostri preziosi boschi. Vogliamo rinnovare la nostra profonda gratitudine a tutti i Vigili del Fuoco operanti in Valdinievole, in provincia e nel resto della regione, per il prezioso lavoro che svolgono, sempre senza sosta, a servizio dei cittadini. Così come abbiamo avuto modo di vedere anche recentemente, in occasione dei numerosi incendi boschivi della scorsa estate. A questo doveroso ringraziamento, si aggiunge quello al sottosegretario agli Interni Giampiero Bocci, che ha sempre seguito da vicino la vicenda della caserma valdinievolina, contribuendo a questo importante risultato».

Dopo l’arrivo, nel 2017, di 8 unità nella sede distaccata di Montecatini, l’innalzamento di categoria a SD4 rappresenta un altro tassello per puntare, nell’imminente futuro, a un ulteriore incremento di uomini e mezzi. Un altro obiettivo, infatti, è quello di ottenere il distaccamento d’area per l’erogazione di servizi tecnico-amministrativi, come l’elaborazione di pratiche per la prevenzione degli incendi. Pratiche che, attualmente, sono svolte solo nella sede centrale di Pistoia, ma che, in caso di estensione anche a Montecatini, determinerebbero l’apertura di uffici tecnici e l’arrivo di nuovo personale.