Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Rilascio della Carta d’identità elettronica anche al Comune di Montecatini

Rilascio della Carta d’identità elettronica anche al Comune di Montecatini

Il Comune di Montecatini ricorda che è possibile ottenere il rilascio della Carta d’identità elettronica (C.I.E.), introdotta dal D.L. 78/2015 recante “Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali”, convertito dalla legge 6 agosto 2015, n. 125, con funzioni di identificazione del cittadino, provvista di un microchip e decisamente più sicura contro contraffazione e clonazione rispetto a quella cartacea.

Il processo di emissione della C.I.E. è gestito direttamente dal Ministero dell’Interno: la consegna avviene entro sei giorni lavorativi dalla data della richiesta allo sportello anagrafe del Comune.

Per ottenerla bisogna recarsi direttamente all’Ufficio Anagrafe del Comune (viale Verdi 46), e possedere i seguenti requisiti:

  • Essere iscritti nell’anagrafe della popolazione residente nel Comune
  • I cittadini residenti in altro Comune italiano possono chiedere la carta di identità, solo per gravi e comprovati motivi di impossibilità a recarsi presso il proprio Comune di residenza.
  • Solo in seguito alla trasmissione del Nulla Osta al Comune da parte del Comune di residenza, sarà possibile procedere alla richiesta della carta di identità.
  • I cittadini italiani residenti all’estero potranno richiedere la C.I.E. all’autorità consolare.

 DOCUMENTI DA PRESENTARE

  • Documento di identificazione o di riconoscimento
  • Una foto formato tessera recente 45x35mm
  • Carta d’identità scaduta o in scadenza
  • In caso di furto, smarrimento o deterioramento (tale da non permettere il il riconoscimento del numero della carta) del vecchio documento occorre la denuncia presso le autorità competenti  – Commissariato di polizia o Stazione dei Carabinieri
  • In mancanza di documento identificativo occorre presentarsi allo sportello con due testimoni muniti di valido documento di riconoscimento
  • Il genitore di figli minori che faccia richiesta di C.I.E. valida per l’espatrio deve munirsi di assenso scritto dell’altro genitore (art. 3 legge 1185/1967 e successive modificazioni)
  • Per i minorenni in caso di richiesta della C.I.E. valida per l’espatrio è necessario l’assenso di entrambi i genitori o di chi esercita la patria potestà.

Il nuovo documento d’identità ha un costo di euro 22,21 (corrispettivo ministeriale euro 16,79, diritto fisso comunale euro 5,42). L’importo sarà pagato direttamente all’Ufficiale d’anagrafe, all’atto della richiesta della carta d’identità elettronica presso lo sportello anagrafico.

La nuova C.I.E. oltre ad essere strumento di identificazione del cittadino è anche un documento di viaggio in tutti i paesi appartenenti all’Unione Europea e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi. Il supporto fisico della C.I.E. è dotato di un microprocessore per la memorizzazione delle informazioni necessarie per la verifica dell’identità del titolare, inclusi gli elementi biometrici primari (fotografia) e secondari (impronta digitale).

 POSSIBILITÀ DI ESPRIMERSI SULLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI

La nuova C.I.E. prevede anche la facoltà per il cittadino maggiorenne di indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte. Con l’arrivo della Carta di Identità Elettronica è infatti possibile inserire nel Sistema Informativo Trapianti (S.I.T.) una dichiarazione in tal senso.

Fonte: Comune Montecatini Terme / Matteo Baccellini – Ufficio stampa