Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Blitz dei vigili in via Manin, scatta un Daspo. Più controlli nelle aree di parcheggio

Blitz dei vigili in via Manin, scatta un Daspo. Più controlli nelle aree di parcheggio

Nella giornata odierna il personale della Polizia Municipale è intervenuto nella zona di via Manin, nell’ottica di intensificare i controlli e con l’obiettivo di consentire una fruizione più serena delle aree adiacenti alle vie centrali della città, come anticipato in occasione del Ponte dell’Immacolata.

A questo proposito è stato individuato il luogo dove era stato improvvisato un ricovero notturno allestito con cartoni, tavole di legno, varie coperte in via Manin, nell’parcheggio adiacente l’ex fabbricato Telecom. La Polizia Municipale ha provveduto a bonificare l’area dalla struttura creata come giaciglio, e successivamente le due persone (entrambe donne) di etnia rom sono state identificate per accattonaggio molesto e a loro carico sono stati emessi due verbali a testa per violazione del regolamento comunale e della Legge Minniti, oltre alla notifica dell’ordine di allontanamento.

Una delle due donne era già stata oggetto di analogo provvedimento nei giorni scorsi, per cui, secondo quanto previsto dalla normativa, la reiterazione della violazione farà scattare la procedura per il Daspo urbano.

Gli uomini del comandante Domenico Gatto proseguiranno l’attività di contrasto del fenomeno durante le festività natalizie ormai alle porte. I controlli verranno estesi oltre alle aree di via Manin, alle due stazioni ferroviarie e al parcheggio di via Toti, anche alle zone con maggiore afflusso di persone e in particolare a quelle dei mercatini natalizi (Via Don Minzoni e Pineta) e delle attrazioni del Natale.

In particolare in via Toti è già stato aumentato il controllo da parte della Polizia Municipale per scongiurare fenomeni di accattonaggio molesto, già colpiti nelle scorse settimane da provvedimenti di allontanamento (due persone di etnia rom) che continuano purtroppo negli orari di punta a disturbare gli automobilisti al momento del pagamento della sosta.
Nel corso di alcuni sopralluoghi in questi giorni, anche con l’amministratore della Montecatini Parcheggi Renato Cipollini e con il comandante della Polizia Municipale Gatto, è stata verificata la disponibilità di tutti i soggetti coinvolti a procedere in una direzione precisa. La Montecatini Parcheggi e Servizi, si è impegnata su tre fronti:

1)   assumere, da subito, una vigilanza privata, per tutto il periodo delle feste, a cominciare da venerdì 8 per supportare le forze dell’ordine e intensificare la lotta all’accattonaggio e alla microcriminalità in particolare nell’area privata del parcheggio
2) vigilare, valorizzare e condividere tutte le immagini e i dati del sistema di videosorveglianza con tutte le autorità competenti al fine di contrastare e perseguire fenomeni di illegalità
3) tenere pulite le aree esterne con un lavoro suppletivo e organizzato, per rendere più vivibile e fruibile il parcheggio di via Toti.

A livello di sicurezza l’amministrazione ricorda l’intenzione di portare un presidio dei vigili urbani all’attuale sede della Montecatini Parcheggi, come annunciato da tempo. Tenuto conto dell’importanza e dell’urgenza della messa in sicurezza dell’area, anche grazie all’impegno dell’onorevole Fanucci, e alla disponibilità e attenzione dei vertici di Rfi, si sta cercando di collocare anche una sede distaccata dei vigili urbani presso i locali in disuso della stazione centro. L’amministrazione comunale è a disposizione dei cittadini per vincere questa battaglia di civiltà.

Fonte: Comune di Montecatini Terme /Matteo Baccellini- Ufficio stampa