Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Special Olympics a Montecatini nel 2018: un vertice sull’organizzazione

Special Olympics a Montecatini nel 2018: un vertice sull’organizzazione

Proseguono a marcia spedita i lavori del comitato organizzatore dei giochi Special Olympics, in programma a Montecatini Terme dal 4 al 10 giugno 2018, riservati ad almeno 3.500 atleti con disabilità intellettiva ed altrettanti accompagnatori.

Il vicepresidente nazionale Alessandro Palazzotti, il presidente del comitato locale Moreno Mencarelli e l’assessore Helga Bracali hanno incontrato ieri in Municipio responsabili di Montecatini Marathon in preparazione del Torch Run, evento fondamentale che anticiperà i giochi del prossimo giugno e che farà tappa nei capoluoghi toscani e in tutti i comuni della Valdinievole.

Intanto sono proseguiti anche gli incontri con la scuola elementare e dell’infanzia San Giuseppe, e in particolare con il gruppo Liberi di Educare, per un coinvolgimento nel progetto scuola/Special, che è stato esteso agli altri responsabili scolastici del territorio e al Parlamento degli studenti, con la presenza di Bernard Dika e di Carlotta Venturini, coinvolti nell’organizzazione dell’evento quali ambasciatori nelle scuole del progetto Special, come forma d’integrazione attraverso lo sport e di stop al bullismo.

Nei giorni scorsi sono stati completati i sopralluoghi e le verifiche degli impianti sportivi di Montecatini e dei comuni limitrofi da parte del direttore tecnico nazionale Alfonso Masullo, accompagnato da Alfio Dal Porto e Luciano Baldecchi. Impianti che dallo stadio Mariotti ai due palasport, dalla piscina al bocciodromo, fino ai due circoli tennistici della città, hanno ricevuto il pieno consenso e l’approvazione da parte di Masullo. In vista dei giochi nazionali 2018 sono stati visionati con ampio successo anche gli impianti vicini di Margine Coperta, Pieve a Nievole, Monsummano e Ponte Buggianese che saranno utilizzati l’anno prossimo per SO.

Incontri importanti sono stati estesi alla Presidenza della Regione Toscana, da parte di Palazzotti e Mencarelli, a Toscana Promozione e all’assessorato al turismo regionale. I responsabili del comitato organizzatore hanno anche incontrato questa settimana i Lions di Pistoia e gli operatori della montagna pistoiese per iniziare un percorso di conoscenza del movimento e dei giochi Special Olympics da portare sulle nevi pistoiesi già dal prossimo anno.

Sono state creati rapporti di collaborazione con Marialina Marcucci, presidente della fondazione Kennedy e presidente della fondazione Carnevale per promuovere i giochi Special e per un coinvolgimento per alcune discipline della provincia di Lucca e della città di Viareggio.

Infine, in ottica dei giochi 2018, è stato raggiunto un importante accordo per la salute degli atleti con Anpas per l’assistenza su tutti campi con defribrillatori al seguito.

 

 

Fonte: Comune di Montecatini Terme / Matteo Baccellini-Ufficio stampa