Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Il santo, la frase e la parola del giorno

Il santo, la frase e la parola del giorno

Santa BRIGIDA DI SVEZIA
Finsta, Uppsala (Svezia), giugno 1303 – Roma, 23 luglio 1373
Compatrona d’Europa, venerata dai fedeli per le sue «Rivelazioni», nacque nel 1303 nel castello di Finsta, nell’Upplandi (Svezia), dove visse con i genitori fino all’età di 12 anni. Sposò Ulf Gudmarson, governatore dell’Östergötland, dal quale ebbe otto figli.Secondo la tradizione devozionale, nel corso delle prime rivelazioni, Cristo le avrebbe affidato il compito di fondare un nuovo ordine monastico. Nel 1349 Brigida lasciò la Svezia per recarsi a Roma, per ottenere un anno giubilare e l’approvazione per il suo ordine, che avrebbe avuto come prima sede il castello reale di Vastena, donatole dal re Magnus Erikson. Salvo alcuni pellegrinaggi, rimase a Roma fino alla sua morte avvenuta il 23 luglio 1373. La sua canonizzazione avvenne nel 1391 ad opera di Papa Bonifacio IX.

IL BUONGIORNO

“Ho una così alta considerazione per la piccola frase non so. E’ piccola, ma vola su forti ali”.
(Wislawa Szymborska)

LA PAROLA DEL GIORNO

La parola di oggi è: inseguimento

SILLABAZIONE: in–se–gui–mén–to
inseguiménto / inseɡwiˈmento/
[1674]
s. m.
1 azione dell’inseguire: cominciare l’inseguimento; gettarsi all’inseguimento
2 (sport) gara ciclistica, individuale o a squadre, in cui i concorrenti, partendo da punti opposti della pista, cercano di guadagnare vicendevolmente terreno
3 in varie tecnologie, l’azione di tenere puntato un dispositivo (un’arma, un’antenna) a un oggetto (un aereo, un satellite) in movimento

La parola è tratta da:

lo Zingarelli 2017
Vocabolario della lingua italiana
di Nicola Zingarelli
Zanichelli editore

Leave a Comment