Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Campagna di sensibilizzazione per prevenire le truffe di falsi addetti dell’acquedotto

Campagna di sensibilizzazione per prevenire le truffe di falsi addetti dell’acquedotto

Il presidente di Acque Spa Giuseppe Sardu ha scritto ai sindaci del territorio, tra cui il sindaco Giuseppe Bellandi, per arginare il fenomeno delle truffe dei falsi addetti dell’acquedotto, purtroppo in costante aumento.

Malintenzionati si presentano alla porta fingendosi incaricati del gestore idrico, o di altri servizi pubblici, mettendo a segno furti di contanti o beni di valore, approfittandosi della buona fede del padrone di casa. La maggior parte delle volte si tratta di una persona anziana.

Acque SpA ricorda ai cittadini, con comunicazioni periodiche in bolletta o sui canali informativi tradizionali, che il gestore idrico non bussa mai alla porta delle abitazioni private. I nostri addetti, infatti, non effettuano sopralluoghi dentro le mura domestiche e nessun incaricato agisce su impianti privati o per verifiche interne sulla qualità dell’acqua dentro le case”.

Per contrastare questo fenomeno, è stato realizzato materiale informativo sotto forma di opuscoli in corso di consegna presso le varie amministrazioni, per rammentare come, nel caso ci sia il sospetto di una possibile truffa, sia necessario rivolgersi subito alle forze dell’ordine.

Il Comune di Montecatini metterà a disposizione dei cittadini il materiale fornito da Acque Spa presso l’Urp, e comunque ricorda a tutti di non aprire le porte ai falsi addetti dell’acquedotto.

 

Fonte: Comune di Montecatini Terme / Matteo Baccellini – Ufficio stampa