Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Il vicesindaco Rucco nuovo presidente della Conferenza zonale dell’istruzione

Il vicesindaco Rucco nuovo presidente della Conferenza zonale dell’istruzione

Mercoledì 5 luglio si è riunita la conferenza zonale dell’istruzione Valdinievole presso il Comune di Monsummano Terme. Nel corso dell’incontro all’unanimità è stato eletto in qualità di Presidente il vice sindaco del Comune di Montecatini Terme Ennio Rucco, assessore al bilancio, servizi educativi e politiche formative, politiche sociali e giovanili, servizi demografici, partecipazione.

La sede della conferenza era stata già individuata nel Comune di Montecatini Terme e la responsabile dell’Area Politiche Educative e Sociali, dott.ssa Lilia Bagnoli, è stata nominata coordinatore della struttura organizzativa della conferenza, che vede la partecipazione di tutti i referenti tecnici della Pubblica Istruzione degli 11 Comuni della Valdinievole

 La Conferenza zonale è l’organo che definisce le politiche e programma in maniera integrata ed unitaria gli interventi, coordinando ed armonizzando l’azione dei Comuni/Unioni di Comuni che la compongono sulla base dei bisogni, delle caratteristiche, delle risorse e delle opportunità dell’intero territorio della Zona stessa; tale territorio costituisce ambito ottimale per le politiche locali di educazione e istruzione.

Oltre alla struttura tecnica e politica, la conferenza dovrà dotarsi di due organismi previsti dalle linee guida regionali di cui alla Delibera n.536 del 22-05-2017:

– l’organismo di coordinamento zonale educazione e scuola (organismo/struttura tecnica di carattere tematico, riferito all’area della scuola e dell’educazione), con i relativi tavoli tecnici/gruppi di lavoro sulle diverse materie di competenza della Zona;

– l’organismo di coordinamento gestionale e pedagogico zonale dei servizi educativi per la prima infanzia (organismo/struttura tecnica di carattere tematico, riferito all’area dei servizi 0-3 e alla continuità 0-6).

 

A Montecatini Terme, in qualità di Comune capofila e sede della conferenza, sono state assegnate le risorse regionali (più di 200.000,00 euro) per la programmazione e progettazione educativa integrata territoriale per l’anno educativo 2017-18, da concertare con tutti gli attori dell’educazione, in primis gli istituti comprensivi (11) e le scuole di secondo grado (6) della Valdinievole.

Le progettualità mirano a promuovere:

–         l’inclusione scolastica degli alunni disabili;

–         l’inclusione scolastica degli alunni stranieri;

–         iniziative di contrasto al disagio scolastico di tipo sociale, economico e comportamentale attraverso attività laboratoriali in orario scolastico e extrascolastico, attività didattica d’aula in compresenza e attività di supporto/recupero disciplinare

Per l’infanzia la novità sostanziale riguarda l’analisi e promozione della qualità dei servizi attraverso l’applicazione del sistema qualità regionale, oltre a prevedere una formazione congiunta 0-6 anni e il potenziamento del coordinamento pedagogico zonale di cui Montecatini è Comune capofila ormai da 5 anni.

 

Fonte: Comune di Montecatini Terme / Matteo Baccellini – Ufficio stampa