Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Iniziata la creazione del murale-record dell’artista polacco “1010” sul Palaterme

Iniziata la creazione del murale-record dell’artista polacco “1010” sul Palaterme

E’ iniziata la realizzazione del più grande murale al mondo realizzato da un unico artista, che trasformerà in un’enorme opera d’arte la copertura del Palaterme.

I lavori “preparatori” al Palaterme come annunciato si sono conclusi nella giornata di venerdì e da ieri nell’impianto sportivo principale della città è iniziata l’opera dell’ artista polacco-tedesco 1010, che a Montecatini realizzerà nel giro di poco più di una settimana un gigantesco murale sulla copertura dell’impianto sportivo.
Purtroppo la pioggia ha rallentato il suo lavoro, sia nella giornata di sabato che in quella di domenica, ovvero l’opera di street art più grande mai concepita nel mondo da un singolo artista.
Le telecamere di Sky Arte seguiranno 1010 (Ten Ten) da mercoledì prossimo. Ecco alcuni scatti dei suoi primi disegni sulla cupola, le prime bozze iniziate sabato e proseguite nella giornata odierna: da domani (lunedì) sarà di nuovo al lavoro dalle 8 alle 20 tempo permettendo.

Prima dell’intervento di “1010” è stato necessario coprire gli oltre 20 buchi che rendevano vulnerabile la cupola del Palaterme. A Montecatini è arrivato un apposito braccio meccanico, proveniente da Napoli, per permettere una più agevole salita e discesa sulla cupola da parte degli operai e dei tecnici.

I lavori “preparatori” si concluderanno nella giornata odierna con il lavaggio della copertura e finalmente il tetto dell’impianto sportivo principale della città sarà rimesso a posto. “Desidero ringraziare pubblicamente sia i responsabili degli uffici manutenzione, sicurezza e lavori pubblici, Di Matteo, De Fazio e Catani, che l’operaio che si è prodigato sulla cupola, a oltre trenta metri d’altezza, Michele Pagniello. Meritano tutti ogni apprezzamento possibile per quanto hanno fatto”, dice l’assessore Bruno Ialuna.

 

L’artista polacco (con base ad Amburgo) conosciuto come “1010” (sue sono opere sparse in tutto il mondo, l’ultima delle quali realizzata a San Diego, Stati Uniti) dipingerà completamente la copertura del palazzetto dello sport di Montecatini.

Il disegno è ancora top-secret, ma probabilmente ricalcherà il suo stile, fatto di opere che danno l’impressione di illusori e tridimensionali fori nei muri.

Al termine del lavoro  l’opera, che coprirà una superficie di circa 4.600 mq, rappresenterà il più grande murale al mondo realizzato da un unico artista: finora il record di 3.000 mq appartiene a Rio de Janeiro, con il disegno inaugurato per le Olimpiadi del 2016.

Fonte: Comune di Montecatini Terme