Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Approvato il bilancio del Comune: tutte le entrate e il piano delle opere triennali

Approvato il bilancio del Comune: tutte le entrate e il piano delle opere triennali

Il consiglio comunale ha approvato a maggioranza nella seduta di ieri sera il documento unico di programmazione per il 2017-2019 e il bilancio di previsione oltre al programma delle opere triennali. 

L’assessore al bilancio Rucco nel corso del consiglio comunale ha ricordato che le aliquote Imu anche per il 2017 resteranno invariate, con un gettito di 5 milioni e 941mila euro. Il gettito derivante invece dall’attività di controllo delle dichiarazioni Ici-Imu-tasi di anni precedenti è previsto in 1 milione e 735mila euro: il solo gettito per la Tasi è di 760mila euro.

L’imposta di soggiorno porterà invece nelle casse comunali 1.800mila euro: per l’esercizio 2017 sarà destinata per 250mila euro alle attività culturali, per 333mila euro allo sport, per 429mila euro al turismo, per 627mila euro alla tutela e valorizzazione del recupero ambientale e per 160mila euro al commercio.

Per quanto riguarda la Tari, si prevede un’entrata di euro di 5.988 mila euro.

I proventi delle sanzioni amministrative derivanti da violazioni a norme del codice della strada portano a una previsione di entrata, al netto del fondo crediti di dubbia esigibilità, di 1 milione e 145mila euro. L’importo di 615mila euro nel 2017 sarà suddiviso in 144mila dedicato alla segnaletica stradale, 144mila ai varchi elettronici, 200mila alla manutenzione delle strade, 92mila ai vigili da assumere a termine.

Ed eccoci al recupero dell’evasione tributaria: per il solo 2017 il Comune stima un recupero di ben 4 milioni di euro, da vari tributi tra i quali Ici, Imu, Tasi, Tares, Toasp, imposta pubblicità e altre.

Per quanto riguarda le previsioni di spesa negli acquisti, gravano maggiori spese per 70mila euro in merito al nuovo contratto del trasporto scolastico, a 90mila per la gara della refezione, a 100mila in più per la nuova convenzione Consip per l’illuminazione pubblica e 200mila in più per il nuovo contratto di manutenzione del verde.

Nel 2017 degli 800.000,00 euro di entrate derivanti da permessi a costruire circa 620.000 saranno così destinati: 240mila alla copertura delle scuole De Amicis; 130mila al’impiantistica dello stadio, 250mila alla manutenzione straordinaria dei cimiteri. Nel 2018 ci sarà 1 milione e 130mila euro di risorse disponibili più altri 130mila derivanti da contributi regionali: sarà realizzato con 350mila euro il consolidamento della scuola Don Facibeni, con 100mila il controsoffitto alle De Amicis, la manutenzione straordinaria delle strade prevede per il prossimo anno 350mila euro; il rifacimento della copertura al bocciodromo altri 200mila euro; 100mila andranno all’impianto di condizionamento del Palaterme.

Opere triennali: l’amministrazione vedrà una serie di importanti investimenti già nel corso del 2017: 2,4 milioni per il nuovo commissariato di viale Adua, l’avvio dei lavori al mercato coperto, dove il nuovo gestore, vincitore del bando per i prossimi 9 anni, potrà fare subito investimenti sui fondi a scomputo del canone di locazione.

Fonte: Comune di Montecatini Terme

Leave a Comment