Pages Navigation Menu

Tutte le news della tua città

Marzo dedicato alle donne: una mostra su “Le mescitrici negli stabilimenti termali”

Marzo dedicato alle donne: una mostra su “Le mescitrici negli stabilimenti termali”

E’ stata inaugurata questa mattina in Municipio a Montecatini la mostra che celebra lo storico lavoro delle Mescitrici delle Terme di Montecatini, organizzata dalla commissione Pari Opportunità e dall’assessorato alla cultura.

In occasione della Festa della Donna, la presidente della commissione Siliana Biagini nell’aprire il convegno ha ricordato, alla presenza del sindaco Bellandi e della consigliera Motroni, che il nome delle Mescitrici, giustamente celebrato in questa giornata, sarà presto associato all’intitolazione di un’area verde in via Mascagni, in seguito alla consultazione cittadina della Toponomastica femminile dello scorso anno che ha già “aperto” la città ai nomi rosa di Margherita Hack e Marie Curie. Un mestiere rimasto nel cuore e svolto con gentilezza e con un sorriso, simbolo dell’accoglienza termale, che ha fatto conoscere la nostra città nel mondo.

L’intervento dell’assessore Ialuna ha strappato sorrisi e applausi sulla centralità del ruolo della donna nella società moderna.

Da questo ricordo ecco la celebrazione dell’8 marzo, dedicato alle donne, al lavoro, e alle stesse Mescitrici, per le quali è stata allestita una Mostra di foto storiche dall’archivio personale di Marcello Bartoli al primo piano del Comune e con la collaborazione dell’Istituto Storico Lucchese- Sezione storia e storie al femminile.

Per l’occasione in Municipio sono arrivate anche due giovani ragazze vestite con la storica divisa delle Mescitrici, gentilmente fornite dall’associazione La Fabbrica & Montecatini nella persona di Nicoletta Giovannelli.

Lo storico montecatinese Roberto Pinochi è intervenuto sulla storia delle Mescitrici ricordando la genesi del lavoro dai primi dello scorso secolo fino agli anni Settanta. L’esperta in toponomastica Laura Candiani ha invece centrato l’attenzione sul percorso della consultazione e sull’importanza della toponomastica nell’intitolare strade con nomi femminili che troppo spesso vengono dimenticati.

La mostra resterà visibile fino al 30 marzo a ingresso gratuito.

Fonte: Comune di Montecatini Terme

Leave a Comment